HomeSportMal di schiena e fitball: come alleviare i dolori

Mal di schiena e fitball: come alleviare i dolori

Il problema del mal di schiena si manifesta con una certa frequenza e risulta particolarmente difficile da risolvere. Con il passare del tempo, dolori e infiammazioni tendono a diventare cronici. Basta una postura errata per provocare danni non di poco conto. Tuttavia, ci si può aiutare con alcuni esercizi mirati per rimettere le cose a posto.

A tal proposito, ci si può affidare al contributo della fitball. Si tratta dell’ormai celebre palla da ginnastica, che viene adoperata in numerose schede per le sessioni di allenamento in palestra. Ecco come alleviare il mal di schiena grazie all’ausilio di un attrezzo così ricco di sorprese anche per chi ancora non lo ha conosciuto.

Perché utilizzare la fitball

La fitball consente numerose opportunità da tenere d’occhio per ritrovare una condizione fisica ottimale. Bastano pochi movimenti per sciogliere i muscoli e ridurre qualsiasi forma di stress. Nel giro di alcune sessioni di training, ci si può sentire molto meglio con se stesse e con gli altri. Sono davvero numerose le ragioni per le quali ci si dovrebbe servire di questo attrezzo.

Secondo molti esperti del settore, la fitball risulta ottima non solo per la semplice attività sportiva, ma anche nelle varie fasi della riabilitazione dopo un infortunio. L’attrezzo può servire per la ginnastica funzionale, utile per incrementare la flessibilità e l’agilità. Allo stesso tempo, dona nuova elasticità alla colonna vertebrale e contribuisce a migliorare situazioni complicate in merito all’ernia del disco, donando al corpo un tono muscolare adeguato.

Per quali esercizi utilizzare la fitball

Come detto in precedenza, l’uso della fitball può rivelarsi determinante per numerose occasioni, tra le quali spicca la terapia contro il mal di schiena. Per esempio, basta avere le gambe piegate e spingere la palla in avanti e poi all’indietro per iniziare a fare in modo che la cervicale non sia più un problema. In alternativa, è possibile effettuare movimenti simili, ma allungando le braccia in direzione della sfera.

La fitball di lato è un’altra valida idea, cercando la palla con il braccio opposto rispetto al suo lato e facendo flettere il busto. Quest’ultimo esercizio può essere effettuato anche tramite la tecnica del molleggio. Una donna può anche sdraiarsi sulla schiena e collocare la fitball davanti a lei, posizionando i piedi verso l’alto, piegando le gambe e spostando la palla in avanti e all’indietro. Infine, ci si può mettere in postura supina e spostare le due gambe in maniera alternata, per poi farle tornare in posizione verticale rispetto al resto del corpo.

Fitball per il mal di schiena, una soluzione perfetta

La fitball contro il mal di schiena diventa così un autentico toccasana, capace di dare sollievo all’intero fisico. La palla da ginnastica si rivela particolarmente indicata sia per atleti agonisti, sia per gente che va semplicemente in palestra per sentirsi al meglio. Non mancano le attività da effettuare direttamente a domicilio, al fine di migliorare il proprio fitness quotidiano.

La fitball garantisce una serie di benefici evidenti e tangibili nel tempo. Dai flessori del bacino ai muscoli addominali lombari, passando per quelli pelvici, varie porzioni del corpo tornano in perfetta forma. La sfera consente di effettuare una sequenza infinita di evoluzioni tecniche e fisiche, potenziando e rilassando ossa e muscoli. Inoltre, è perfetta per rafforzare e allungare ogni elemento del corpo umano, mediante il suo uso all’interno di numerosi circuiti.