HomeSportCosa sapere prima di conoscere il mondo del pilates

Cosa sapere prima di conoscere il mondo del pilates

Il pilates non è solo una categoria di esercizi fisici, ma riesce ad andare ben oltre. Si tratta, infatti, di un vero e proprio stile di vita da portare avanti giorno dopo giorno, con alcune tecniche da mettere in pratica anche nel quotidiano. Cosa bisogna sapere prima di praticarlo con una certa frequenza? Ecco alcune informazioni che possono essere apprezzate da ogni donna.

Breve storia del pilates

Forse non tutti sanno che in realtà il pilates parte da molto lontano. La sua fondazione è datata alla prima metà del Novecento, per opera di Joseph Pilates. Quest’ultimo era stato rinchiuso in un campo di concentramento dell’isola di Man, nel Regno Unito, nel corso della prima guerra mondiale. Il sistema era nato dalla sua osservazione dei movimenti dei gatti e traeva spunto da varie discipline provenienti da ogni angolo del mondo.

Con il passare degli anni, l’uomo decise di sviluppare al meglio la propria teoria e di proiettarla nella pratica quotidiana. La soluzione è stata portata avanti fino ai giorni nostri con risultati molto esaltanti, fino a diventare un elemento imprescindibile per la forma fisica di ciascun individuo. E il trend continua a evolversi senza alcuna sosta.

Che cos’è il pilates

Entrando nei particolari, la tecnica del pilates non è altro che una serie di esercizi fisici da effettuare seguendo un certo filo logico. Alcune evoluzioni devono essere compiute semplicemente a corpo libero, mentre altre richiedono l’uso di appositi attrezzi da ginnastica, come ad esempio barrell, reformer e cadillac.

A incidere in misura fondamentale sulla buona riuscita di ogni sessione di training sono le molle, che consentono di migliorare la forma fisica e garantire al corpo un ottimo livello di tonicità ed elasticità. Quando gli esercizi vengono eseguiti in maniera corretta, ci si può rendere conto di avere una postura migliore, unita a un fisico ben allineato. Se tutto va per il verso giusto, i risultati non tardano ad arrivare.

Come trovare il centro perfetto per il pilates

Prima di iniziare a fare pilates, bisogna avere la piena consapevolezza di affidarsi a un centro specializzato. Una ginnastica del genere deve essere insegnata da figure che la conoscono alla perfezione, in modo da poter avere un fisico sempre sano e tonico. Allo stesso tempo, bisogna ricordarsi che sono numerose le correnti di pensiero inerenti a questo particolare sistema e che nessuna è universalmente giusta o sbagliata. Sono tante le scuole alle quali potersi affidare per migliorare la padronanza dei singoli gesti.

Come rendere il percorso di pilates più efficace

Per fare pilates, si parte dalla scelta dei migliori esercizi. L’obiettivo principale è quello di far allungare i muscoli e donare un nuovo tono alle proprie articolazioni, facilitandone la mobilità. Non a caso, il sistema viene spesso attuato in seguito a traumi fisici e in occasione di riabilitazioni dopo infortuni di una certa entità.

Quindi, si parte generalmente da varie lezioni individuali, per poi entrare a far parte di gruppi appositi, meglio se non troppo numerosi e formati da persone con esigenze simili. Una corretta respirazione assume un ruolo fondamentale per raggiungere esiti soddisfacenti. Quindi, con una giusta dose di pazienza, le proprie sessioni di pilates possono assumere tutto un altro significato, diventando un elemento essenziale nella vita quotidiana.