HomeBenessereQuando alimentazione e idratazione fanno rima con estate e benessere

Quando alimentazione e idratazione fanno rima con estate e benessere

Con l’arrivo della stagione estiva è di fondamentale importanza reintegrare tutti i liquidi persi dall’organismo con la sudorazione.
Poichè il nostro corpo è composto in gran parte di acqua, necessaria per eliminare le tossine tramite le funzioni biologiche, senza di essa i tessuti non potrebbero mantenersi idratati e non potremmo avere la pelle elastica e morbida.

Specialmente nelle giornate più calde, bere i classici due litri di acqua quotidiani, sono il rimedio maggiormente consigliato dai nutrizionisti. Oltre a riempire fino all’orlo il bicchiere con bibite varie, è possibile mettere l’acqua nel piatto. Come? Con alimenti particolarmente idratanti e gradevoli, soprattutto quando il caldo torrido ci avvolge.

Idratarsi in estate con frutta e verdura

Principali alleate dell’idratazione in estate sono senza dubbio frutta e verdura, ricche di sali minerali e vitamine essenziali per mantenere l’organismo sano.

Assumere l’acqua tramite i vegetali, consente una maggiore idratazione poichè essa non viene catturata nei tessuti ma canalizzata per tutte le funzioni depurative. In tal modo è possibile prevenire anche la ritenzione idrica, causa principale dell’insorgere dell’antiestetica cellulite.

Oltre all’acqua, verdure e frutta hanno un contenuto elevato di sali, antiossidanti e vitamine, componenti essenziali per la salute completa delle cellule e del corpo.

Indispensabili per l’equilibrio idrosalino, contrastano l’insorgere di malesseri come capogiri, crampi muscolari, spossatezza e sensazione di stanchezza generale.
Di seguito la nostra top ten degli alimenti più idratanti da consumare in estate, tutti in rigoroso ordine alfabetico e non d’importanza.

Anguria – Vera regina dell’estate, con il suo colore rosso è particolarmente invitante e gradevole. Contiene pochissime calorie e tantissima acqua, assicurando un’ottima dose di magnesio e potassio, necessari per ridurre gli effetti negativi della sudorazione cospicua.

Cetriolo – Dal gusto inconfodibile e fresco, riesce a essere il tocco ideale in molti piatti estivi. Composto per la maggior parte di acqua, ha una buona componente di fibre e potassio.

Lattuga – Costituita da fibre in quantità elevate, importanti per regolare le funzioni intestinali, contiene svariati antiossidanti, acidi fenolici e quercitina; ricca di Vitamine del gruppo A, C, E e K, rappresenta la perfetta base di ogni tipo di insalata estiva.

Kiwi – Dagli effetti detox, oltre che di acqua, è un frutto ricco di clorofilla e Vitamina C, perfetto per la sua azione idratante.

Melone – Contiene acqua per oltre il 96% del suo peso, magnesio, potassio e betacarotene, come evidenzia il suo invitante colore arancio; da gustare a fette, da solo oppure a fine pasto, ma anche abbinato a cibi salati, come il prosciutto.

Papaya – Frutto particolarmente delizioso e dissetante, è ricco di betacarotene e flavonoidi.

Peperone – Ricco di carotene, Vitamine C ed E, oltre a garantire una buona idratazione, è un ottimo antiossidante per contrastare l’invecchiamento cutaneo.

Pomodoro – Composto al 92% di acqua, contiente fibre necessarie per regolare le funzioni intestinali; può essere consumato da solo, in abbinamento a ricche e colorate insalate oppure a freschi contorni.

Sedano – Croccante e sfizioso. è perfetto da sgranocchiare da solo oppure abbinato a gradevoli insalate; ricco di sali minerali, ha effetti rinfrescanti e diuretici.

Spinaci – Oltre all’acqua, le foglie sono ricche di vitamine e sali minerali, contengono magnesio e ferro, essenziali per contrastare sensazioni di stanchezza e affaticamento.