HomeBenessereQuali esercizi fare a casa con la corda per saltare?

Quali esercizi fare a casa con la corda per saltare?

Il salto con la corda rappresenta il miglior esercizio per migliorare il proprio fisico, in quanto è in grado di sollecitare i muscoli e, allo stesso tempo, migliorare la circolazione sanguigna. Anche se potrebbe sembrare un allenamento banale, quasi un gioco, in realtà è un’attività motoria di tutto rispetto. Si tratta di un esercizio fisico aerobico che stimola la resistenza cardiovascolare generale, sollecita in maniera particolare i muscoli delle gambe e delle spalle e perfetto per chi vuole aumentare il consumo calorico a scopo dimagrante.

Come scegliere la corda per saltare

Prima di passare all’allenamento vero e proprio, bisogna acquistare una corda per saltare, ma qual è quella giusta? In commercio esistono 3 tipologie diverse che si differenziano per materiale e per caratteristiche diverse, vediamo quali sono:

– corda in cotone: è molto leggera e si presta bene a essere utilizzata anche dai più piccoli, consente di effettuare un allenamento leggero con dei movimenti lenti;
– corda di nylon: si tratta di un’ottima via di mezzo, in quanto è leggera, ma stabile e permette di allenarsi ad una buona velocità. Inoltre, se si vuole rendere il proprio allenamento ancora più impegnativo, è possibile inserire dei pesi alle maniglie;
– corda in cuoio: è una vera e propria corda professionale che consente di allenarsi in maniera intensa. Rispetto alle altre è anche molto più costosa.

Alcuni consigli prima di iniziare il salto alla corda

Saltare con la corda, proprio come qualsiasi altro sport, può essere pericoloso per chi non l’ha mai fatto. Al fine di evitare incidenti e per ottenere il massimo da questo esercizio, sarebbe meglio considerare alcuni fattori. Innanzitutto le scarpe: bisogna prediligerne un paio ammortizzato nella zona dell’avampiede e alto alla caviglia. Prima dell’allenamento è necessario il riscaldamento, in maniera particolare ai polsi e alle caviglie. La superficie migliore per saltare deve essere elastica, quindi va bene il pavimento della palestra, un prato o una pista, ma non il cemento. Infine, è necessario disporre dello spazio sufficiente sia davanti, dietro che sopra.

Gli esercizi da fare a casa con la corda

1. Il salto a piedi uniti
Per quest’esercizio la corda deve essere posizionata dietro i talloni, mentre i gomiti devono rimanere ben aderenti al corpo. Non appena la fune sta per toccare la punta delle scarpe, bisogna saltare staccando i piedi e poggiandoli a terra contemporaneamente nella fase di atterraggio. In questa fase bisogna fare attenzione a toccare il pavimento solo con l’avampiede, mentre i talloni devono restare sollevati.

2. Il salto alternato
Partendo da dietro la schiena, bisogna far roteare la corda e sollevare una gamba con il ginocchio piegato. Il salto deve essere eseguito in maniera alternata, prima su un piede e poi su l’altro. Anche se potrebbe sembrare un esercizio difficile, una volta presa la mano diventerà semplice proprio come passeggiare.

3. Full twister
Partendo con la corda dietro la schiena, saltare ruotando il bacino, prima verso destra e poi verso sinistra. Lo spostamento laterale non deve essere mai troppo ampio. Durante l’esecuzione dell’esercizio, i piedi devono essere uniti e il busto diritto.

4. Salto con forbice
In quest’esercizio bisogna incrociare i piedi quando si atterra dal salto. Dopodiché riaprire le gambe per eseguire il salto successivo e alternare la gamba che va avanti. Per una versione più avanzata, incrociare le gambe senza eseguire il salto intermedio per cambiare gamba.