HomeBenessereOlio di cumino nero, un alleato per la bellezza

Olio di cumino nero, un alleato per la bellezza

Sono sempre di più le persone interessate alle proprietà dell’olio di cumino nero, ma non tutti sanno che i nostri antenati erano a conoscenza delle sue innumerevoli virtù. Questo prodotto è una panacea contro molti mali e un grande alleato per la nostra bellezza, perfetto per l’uso alimentare come per quello esterno. Nelle prossime righe scopriremo insieme quali sono le sue caratteristiche, i punti di forza e perché vale la pena averne una scorta in casa.

Olio di cumino nero, da dove si ricava

La pianta di origine si chiama Nigella Sativa, appartiene alla famiglia delle Ranunculaceae e proviene dall’Asia mediorientale, in particolare dalla penisola arabica. Il nome deriva dal termine kamum, che vuol dire seme benedetto. Tale specie vegetale, infatti, produce dei semini scuri, dalla cui spremitura a freddo si ricava un olio idoneo all’alimentazione e all’uso cutaneo, molto apprezzato nella medicina popolare per i suoi benefici. Tuttavia, possiamo trovarlo anche in capsule pre-dosate rivestite da un film gelatinoso, da assumere con un bicchiere d’acqua.

Olio di cumino, nutrienti e proprietà

Il prodotto ha un contenuto calorico elevato, quanto quello dell’olio d’oliva: 899 Kcal per 100 g, pertanto va consumato in piccole quantità. I punti di forza sono innumerevoli, noti fin dai tempi degli antichi Egizi, tanto che, secondo l’uso dell’epoca, Cleopatra utilizzava il preparato per rendere la pelle e i capelli più morbidi, setosi e lucenti. L’olio di cumino spremuto a freddo contiene diverse sostanze benefiche, tra cui:

• parte delle vitamine del complesso B (B1, B2, B3 e B9, detta anche acido folico)
sali minerali (potassio, zinco, magnesio, fosforo, ferro)
acido oleico, linoleico e palmitico
vitamina A, C, E
β-sitosterolo.

Quanto alle proprietà, l’olio di cumino è un antibatterico, anti-micotico e anti-virale ad ampio spettro, grazie al suo effetto stimolante sul sistema immunitario. Inoltre vanta un’azione epato-protettrice, migliora i processi digestivi, riduce l’alitosi, ridimensiona i parametri pressori, diminuisce la frequenza degli attacchi d’asma, regola l’appetito e abbatte il colesterolo cattivo.

Uso dell’olio di cumino per capelli, pelle e mantenimento del peso forma

I benefici del prodotto non si limitano alla salute: si estendono all’estetica e alla cosmesi. L’olio di Nigella Sativa non può assolutamente mancare nel beauty case di chi vuole liberarsi dalla forfora, rendere i propri capelli lucenti e la pelle più giovane ed elastica. Massaggiato tutti i giorni sul viso, riduce in modo significativo le rughe, mentre si rivela un vero e proprio toccasana per lenire la cute e rigenerarla in caso di scottature, psoriasi, dermatiti, acne, herpes simplex, eczemi e allergie cutanee. Quanto al mantenimento del peso forma, il preparato attiva i meccanismi di termogenesi e il metabolismo dei grassi: possiamo assumerlo per via orale in abbinamento con senape, zenzero, finocchietto selvatico e anice.

Come usare l’olio di cumino nero

Come già anticipato, gli usi previsti per il prodotto sono di due tipi: alimentare e topico. Nel primo caso, basta 1 cucchiaino da caffè per 3 volte al giorno, preferibilmente miscelato ad altri alimenti; nel secondo, invece, si applicano piccole quantità sulla parte interessata 2-3 volte al giorno, fino al raggiungimento del risultato desiderato. Per trarre il meglio dal preparato, punta sulla qualità delle materie prime e sulla conservazione in un luogo buio, fresco e asciutto.