HomeBenessereMalesseri estivi: rimedii e trucchi per contrastarli o prevenirli

Malesseri estivi: rimedii e trucchi per contrastarli o prevenirli

L’estate è la più calda di tutte le stagioni. Anche dopo che il sole è tramontato per la notte, la temperatura potrebbe rimanere calda durante le serate estive. Non è sono solo le temperature molto alte a portare problemi ma anche una serie di malesseri stagionali. Il caldo torrido e la secchezza che può comportare possono avere effetti devastanti sulla salute e dunque è opportuno stare attenti e prendere tutte le precauzioni possibili.

Infatti, il calore eccessivo può essere molto pericoloso, persino mortale, soprattutto per bambini e anziani. Diamo un’occhiata ad alcune delle malattie più comuni in estate e a dei rimedi fatti in casa e trucchi per combatterli e prevenirli.

Colpo di calore

Il colpo di calore è uno dei malesseri estivi più frequenti. Questo spesso è dovuta alla lunga esposizione del corpo a temperature elevate ed estenuanti. Infatti, è anche conosciuta come ipertermia. I sintomi di questo problema sono ben noti: mal di testa, vertigini e debolezza sono i primi campanelli d’allarme. Se i sintomi persistono possono portare alla perdita di coscienza e addirittura alla morte.

Il colpo di calore può essere trattato raffreddando il corpo con l’ausilio di impacchi di ghiaccio o acqua fredda su fronte, ascelle e inguine. Se la persona è cosciente, invece, può bere dell’acqua a piccoli sorsi. Nei casi più gravi è consigliabile di recarsi immediatamente all’ospedale. Per prevenire il colpo di calore risulta opportuno bere molta acqua ed evitare di uscire durante le ore più calde della giornata.

Occhi irritati

Una sensazione di disagio in o intorno a uno o entrambi gli occhi è nota come occhi irritati. Gli occhi possono affaticarsi terribilmente durante il periodo estivo a causa dell’aria secca e della scarsa idratazione. Spesso questo può portare all’insorgenza di un’infezione virale come la congiuntivite. Questa colpisce la membrana esterna del bulbo oculare e la palpebra interna. A causa di questo problema gli occhi diventano rossi e doloranti. Per combattere questi fastidi agli occhi è opportuno utilizzare un collirio idratante e fare impacchi di camomilla fredda. Inoltre, l’irritazione oculare può essere prevenuta:

  • Usando gli occhiali da sole
  • Non stropicciandosi e toccando continuamente gli occhi
  • Proteggendo gli occhi dall’acqua di mare o dal cloro delle piscine

Disidratazione

Una delle problematiche estive più comuni è sicuramente la disidratazione. La disidratazione è solitamente causata dal tempo caldo-umido. Durante l’estate perdiamo molta acqua e sali minerali a causa del sudore senza nemmeno accorgercene. Quando la quantità di acqua che lascia il corpo supera la quantità che viene assorbita, provoca disidratazione. Questo deve essere reintegrato affinché il corpo funzioni normalmente e possa espletare tutte le sue funzioni. I sintomi più comuni sono secchezza a bocca e lingua, estrema stanchezza, perdita di appetito, intolleranza al caldo, urine scure e sete eccessiva.

Bere acqua e altri liquidi prima di avere sete è l’approccio migliore per evitare la disidratazione. La sete è un indicatore tardivo e non dovrebbe essere ignorata. Inoltre, è opportuno astenersi dall’effettuare attività faticose al sole e seguire una dieta povera di sale e proteine.

È consigliabile mangiare molta frutta, soprattutto ricca di acqua come l’anguria e bere estratti e tisane fredde. In questo modo puoi rintegrare vitamine e sali minerali.