HomeBenessereI migliori trucchi per bere più acqua in estate e durante tutto...

I migliori trucchi per bere più acqua in estate e durante tutto l’anno

È un fatto risaputo, il benessere del corpo passa attraverso l’assunzione della giusta quantità d’acqua. Eppure, spesso, senza accorgercene non ne beviamo abbastanza.

Specialmente in estate, la carenza di questo liquido vitale può causare uno stato di disidratazione deleterio, non solo per alcune funzioni vitali dell’organismo ma anche per la nostra bellezza.

Perché l’acqua è così importante per il nostro corpo?

Non esiste vita senza acqua. Infatti, il nostro corpo ne è composto per il 70%. I preziosi minerali che contiene, tra i quali sodio, potassio, calcio e magnesio, sono essenziali per lo svolgimento dei processi metabolici. Al di là dello stile di vita di ogni individuo, l’Accademia Nazionale delle Scienze ha individuato la quantità di acqua minima necessaria per le donne e per gli uomini: rispettivamente 2,7 litri e 3,7 litri.

Cosa rischiamo bevendo poco?

La disidratazione è una condizione data dallo squilibrio tra i liquidi persi e quelli assunti. Lo stato cronico di semi-disidratazione è molto diffuso nella popolazione mondiale e, pur non causando problemi eccessivamente severi, influisce in maniera silente su alcuni aspetti della vita quotidiana.

Uno degli effetti principali di questa condizione è la scarsa capacità concentrazione. Questo problema è dovuto alla composizione del cervello, fatto per il 90% di acqua.

Assumendo pochi liquidi, facciamo fatica a prendere decisioni, la nostra memoria peggiora e anche l’umore risulta del tutto instabile.

Come accennato sopra, gli effetti della disidratazione si ripercuotono ampiamente anche sulla nostra bellezza. Come si può immaginare, infatti, poca acqua causa l’inaridimento della pelle che può sviluppare eczemi e psoriasi. Questa eventualità è frutto di un processo di emergenza attuato dal corpo, che – per sopravvivere – chiede alle cellule della pelle di rilasciare la loro acqua, affinché venga trasportata agli organi vitali.

Tra i problemi che la disidratazione può causare alla pelle, troviamo anche l’acne, troppo spesso motivata con disfunzioni ormonali e, invece, frequentemente, dovuta all’impossibilità del corpo di espellere tutte le tossine in modo efficace, proprio a causa della penuria di liquidi disponibili.

4 trucchi per bere più acqua

Bere una quantità adeguata di acqua è più facile a dirsi che a farsi, eppure esistono dei piccoli stratagemmi per intraprendere questa vera e propria sfida con successo.

Vediamoli insieme.

Scegliere una bottiglia o una borraccia speciale, in base ai nostri gusti, e tenerla bene in vista.

Sembrerà un approccio superficiale, eppure, anche l’occhio vuole la sua parte e, negli ultimi anni, bottigliette e borracce sono diventati dei veri e propri accessori trendy.

Tenere in vista la nostra acqua ci spingerà a ricordarci di bere. È bene rammentare di procedere a piccoli sorsi frequenti, per non affaticare i reni con quantità eccessive di liquidi a cui non sono abituati.

Prediligere alimenti ricchi di acqua

È un vero e proprio tormentone dell’estate, insieme alla raccomandazione di rimanere all’ombra e non uscire nelle ore più calde: consumare tanta frutta e verdura fa bene al nostro corpo, grazie all’altissimo contenuto d’acqua che le caratterizza. Tra i tanti alimenti vegetali, angurie, fragole e pomodori, non sono solo eccezionalmente buoni ma aiutano a combattere efficacemente la disidratazione.

Optare per acque aromatizzate o funzionali

Diciamocelo, una sorsata d’acqua durante una giornata torrida può gratificarci quasi quanto il cioccolato ma questo non vale per tutti e, sicuramente, non per tutti i giorni dell’anno.

L’acqua è insapore e questo non ne facilita l’assunzione. Un suggerimento per risolvere tale problema è di aromatizzarla in modo naturale, usando limone, frutta o menta in foglie, per esempio, oppure acquistarla già pronta, in base ai nostri gusti personali.

In commercio è possibile trovare anche le acque cosiddette “funzionali” caratterizzate da aromi piacevoli e da un’aggiunta, mirata, di minerali indispensabili alla nostra salute, come il magnesio, il potassio, lo zinco e la vitamina B.

Utilizzare simpatiche applicazioni per tenere traccia dell’acqua bevuta durante il giorno

Si tratta di un’alternativa tecnologica e divertente per monitorare l’andamento della nostra idratazione. Fungono da promemoria e da tracciamento degli obiettivi e spaziano tra applicazioni più seriose e mediche, per arrivare a quelle più giocose e appassionanti in cui far crescere una piantina grazie ai bicchieri d’acqua consumati.

Come abbiamo visto, garantire la giusta idratazione al nostro corpo è essenziale, eppure, anche se guidati dai migliori intenti, spesso ci dimentichiamo di bere. In questo articolo abbiamo scoperto alcuni trucchi simpatici e alla portata di tutti per correre ai ripari.

Non resta che scegliere l’opzione che fa per noi!