HomeBenessereCambiare lo stile di vita per stare meglio e ridurre drasticamente lo...

Cambiare lo stile di vita per stare meglio e ridurre drasticamente lo stress

Lo stress rappresenta una risposta fisiologica ad una situazione momentanea che richiede maggiore sforzo del solito, sia a livello fisico, sia mentale. Si tratta di uno stato di tensione nervosa che può essere causato da diversi fattori, come problemi sentimentali dovuti, ad esempio, alla fine di una relazione amorosa. Lo stress non deve essere considerato come un qualcosa di negativo, in quanto è un processo del tutto naturale che consente di superare al meglio un momento di difficoltà. Se questa situazione si protrae troppo a lungo, però, si possono avere delle ripercussioni negative sulla propria salute e non solo. In alcuni casi lo stress è anche dovuto al proprio stile di vita e alle proprie abitudini non proprio sane. Proprio per questo, cambiare il proprio stile di vita può essere un punto di partenza per ridurre in maniera piuttosto significativa lo stress, ecco come.

Come ridurre lo stress cambiando il proprio stile di vita.

1. Individuare la propria fonte di stress
Il primo step per ridurre lo stress consiste proprio nell’individuare la causa. Lo stress può essere dovuto a diversi fattori, sia esterni, come troppa responsabilità sul lavoro e sia interni, come avere un problema di salute. le fonti di stress vanno ricercate nei nostri stessi pensieri, comportamenti e atteggiamenti. Pertanto, per prima cosa bisogna capire se la causa è esterna o interna, per poi decidere come agire per migliorare la situazione.

2. Ritagliarsi quotidianamente del tempo per sè stessi e per le proprie passioni
Lo stress tende a insinuarsi nella propria vita quando questa non è basata su quello che ci piace davvero. Affinché questo non accada risulta essere molto importante riuscire a ritagliarsi, ogni giorno, del tempo per le proprie passione. Basta anche mezz’ora da dedicare a quello che ci piace davvero per stare subito meglio. Se pensiamo di non avere neanche così poco tempo, allora bisognerebbe rivedere la propria vita, perché non siamo fatti solo per lavorare e correre dietro agli impegni.

3. Riposare abbastanza
Il riposo è strettamente legato al nostro benessere: è scientificamente dimostrato che dormire abbastanza è fondamentale per mantenersi in salute, ma quanto bisognerebbe dormire? Gli esperti consigliano di riposare almeno 7-8 ore a notte, non di più e non di meno. Per mantenersi in salute, infatti, non si deve dormire nè troppo poco e nè troppo a lungo, perché potrebbe aumentare il rischio di vivere meno a lungo.

4. Mangiare sano
Lo stress e l’ansia possono portare a mangiare in maniera eccessiva, soprattutto alimenti grassi e ricchi di zuccheri. Questi ultimi, infatti, forniscono energia immediata, ma a lungo termine conferiscono una sensazione di stanchezza maggiore. Inoltre, se si vuole tenere alla larga lo stress dalla propria vita, è necessario evitare anche bevande stimolanti come caffè e alcool. Sono da prediligere, invece, cibi sani, come frutta e verdura e bere tanta acqua.

5. Concedersi una passeggiata all’aria aperta
Quando si ha un po’ di tempo libero, per evitare di rimanere sempre in casa al chiuso, magari davanti al pc, sarebbe utile fare una bella passeggiata all’aria aperta. Lo stress può essere attenuato anche con questa semplice attività, soprattutto se è una bella giornata soleggiata. Mantenersi attivi consente di scaricare le tensioni, ossigenare la mente e il corpo e fare rifornimento di vitamina D, che agisce come regolatore del tono dell’umore.