HomeBenessereCaldo insopportabile? Ecco tutti i consigli per resistere al meglio

Caldo insopportabile? Ecco tutti i consigli per resistere al meglio

Quando il sole picchia forte e il caldo è estremo, le fasce di popolazione più colpite sono quelle che vivono nelle grandi città, in abitazioni senza zone d’ombre, surriscaldate e non ben ventilate. I soggetti più a rischio sono gli anziani, che possono sviluppare rapidamente disidratazione, avere un colpo di calore o subire un aggravamento delle patologie croniche. Anche i bambini e tutti i soggetti più fragili devono prestare particolare attenzione d’estate. Vediamo, allora, tutti i consigli per contrastare il caldo torrido.

Come resistere al caldo: consigli utili

1. Tenere chiuse porte e finestre
Un ottimo stratagemma utile per contrastare il forte caldo consiste nel tenere chiuse le porte e le finestre al mattino. Questo perché durante il giorno il caldo esterno entra dalle fineste: quando la temperatura esterna diminuisce, durante la serata, allora è possibile aprirle per creare un po’ di corrente. Grazie a questo semplice trucchetto, sarà possibile abbassare di qualche grado la temperatura interna, in maniera particolare se la casa è esposta a sud/ovest. Inoltre, è bene tenere chiuse anche le porte di ogni stanza e aprirle la sera, prima di andare a dormire, per far circolare l’aria tra i vari ambienti.
2. Spegnere gli apparecchi elettronici
Gli apparecchi elettronici, come il computer e la televisione, quando sono in funzione generano calore. Per questo, se non li stiamo utilizzando, bisogna spegnerli, non solo per una questione di risparmio energetico, ma anche per ridurre la temperatura interna. Lo stesso discorso vale anche per tutti gli altri elettrodomestici non essenziali. Infine, prestiamo attenzione alle lampadine, in quanto quelle tradizionali scaldano molto. Una soluzione potrebbe essere quella di sostituirle con delle lampadine fluorescenti compatte, che scaldano molto meno e hanno un basso consumo energetico.

3. Attenzione allo sport
Lo sport è assolutamente sconsigliato durante i picchi di caldo: in particolare, gli esperti raccomandano di non svolgere alcuna attività fisica intensa quando si superano i 30 gradi. Anche la corsa è sconsigliata se la temperatura è così elevata. Se non vogliamo rinunciare al nostro allenamento quotidiano, possiamo farlo al mattino o alla sera, quando le temperature sono più miti. Inoltre, se ci alleniamo all’aperto, dobbiamo scegliere posti all’ombra. Infine, bisogna prestare attenzione all’abbigliamento che indossiamo, prediligendo abiti di colore chiaro, larghi e realizzati con tessuti tecnici e traspiranti.

4. Mantenersi idratati
Quando il clima è molto caldo, è indispensabile mantenere il nostro corpo fresco bevendo acqua per permettere al nostro organismo di abbassare la temperatura. Molto importante è bere quando non siamo particolarmente assetati. Oltre alla semplice acqua liscia, è possibile bere anche quella arricchita da vitamine o da sali minerali, ma non è indispensabile, a meno che non pratichiamo un’attività sportiva e, quindi, abbiamo maggiori necessità di reintegrarli. Per capire se siamo disidratati, dobbiamo osservare la nostra urina: se il colore non è chiaro e trasparente, allora significa che ci stiamo disidratando. Le bevande zuccherate, come ad esempio quelle gassate, vanno evitate perché non permettono al nostro organismo di immagazzinare acqua e ci fanno sentire ancora più assetati. Sono da evitare anche gli alcolici e tutte le bevande che contengono caffeina, come il caffè, in quanto sono dei diuretici naturali.