HomeBellezzaUn trucco ben realizzato passa per la capacità di dosare i suoi...

Un trucco ben realizzato passa per la capacità di dosare i suoi ingredienti e non eccedere nelle quantità

Ogni mattina o sera ti prendi cura del volto e della pelle, tramite la detersione oppure optando per un trucco delicato ma allo stesso tempo capace di mascherare le imperfezioni e i rossori.
Sei certa però di utilizzare la quantità giusta di prodotto e di non eccedere con la polvere dell’ombretto o il rossetto liquido?
In questo articolo vedremo nel dettaglio come soppesare i cosmetici e per ognuno quanto è opportuno usarne per un risultato ottimale e duraturo nel corso della giornata.

Come dosare i cosmetici

Ecco alcuni semplici trucchi per evitare errori di dosaggio con cosmetici e trattamenti.

La pulizia del viso

La detersione del viso può essere eseguita con varie modalità, anche se quella maggiormente usata è il sapone liquido.
Solitamente ne basta una noce, da mischiare all’acqua tiepida per fare la giusta schiuma e ricoprire il volto senza che risulti soffocato.
Per quanto riguarda le salviette, ne basta una per pulire viso e collo, da girare su entrambi i versi per togliere prima il grosso della sporcizia e poi i residui.
Se utilizzi anche un tonico o dell’acqua micellare, come sarebbe buona abitudine per una purificazione profonda, basterà aggiungerne poche gocce a un batuffolo di cotone, lasciando che assorba il liquido prima di passarlo sul viso con movimenti circolari.

Il siero e il contorno occhi

Entrambi questi prodotti hanno in genere una formulazione molto ricca, che si asciuga però nel giro di pochi secondi se la componente di base è acquosa.
In ogni caso, servono solo poche gocce per poter ottenere il risultato sperato, utilizzando l’apposito contagocce o il dosatore solitamente in dotazione con la confezione.
Se si esagera con il quantitativo, il rischio è che la pelle possa ungersi eccessivamente e diventare oleosa.
Si tratta di sostanze emollienti delle quali la pelle ha bisogno mattina e sera, da abbinare con una buona crema dalla texture indicata per il tipo specifico di pelle.

Crema viso

Per la crema viso è possibile abbondare maggiormente rispetto al siero, senza però superare una noce di prodotto.
Il suggerimento è metterne un puntino su guance, naso, fronte e mento, per poi spalmare dal centro alla periferia, in modo da far penetrare al meglio le sostanze, grazie a un movimento circolatorio che massimizza gli effetti.
Servono pertanto 2 mg di crema per ogni cm del viso, in modo che tutta la superficie sia idratata e protetta dall’invecchiamento cutaneo.

Olio e maschere per il viso

Quando si decide di utilizzare l’olio per il viso, bisogna stare molto attenti al suo dosaggio perché il rischio è che la pelle diventi unta e grassa.
Pertanto, non eccedere le tre gocce, da posizionare al centro e lateralmente per spalmare meglio su tutta la superficie, rimanendo ai margini della zona T se particolarmente grassa.
Per quanto riguarda le maschere, queste sono in alcuni casi monodose e pertanto non è necessario dosare il prodotto.
Quando hai invece un flacone intero, allora il suggerimento è di stendere uno strato piuttosto sottile, per evitare che la pelle venga soffocata invece che trarre beneficio.
Più la formulazione è corposa e meno maschera servirà al volto, quindi valuta anche la texture prima di stabilire quanto prodotto ti serve.

Burro di cacao

Per quanto concerne il burro di cacao, l’ideale è fare due passate sopra e sotto, così da idratare correttamente le labbra senza eccedere con un prodotto molto ricco.
Riguardo il rossetto, alcuni hanno una coprenza tale da consentire un solo passaggio, altri invece necessitano di più strati per mostrare il colore.