HomeBellezzaTutti gli step per una corretta skincare routine fatta in casa

Tutti gli step per una corretta skincare routine fatta in casa

Una corretta pulizia del viso è fondamentale per mantenere la pelle elastica, sana e luminosa. Non tutte hanno il tempo o la possibilità economica di rivolgersi ad un centro estetico in modo frequente. Ma niente paura: seguire una corretta skincare routine e applicare i prodotti giusti per la propria tipologia di pelle e le sue specifiche esigenze è possibile anche in autonomia. In poco tempo, con delle semplici abitudini, il proprio viso risulterà rinato e ringiovanito. Quali sono quindi gli step per una pulizia del viso fatta in casa?

Comincia con la detersione

La detersione della pelle è la fase più importante della pulizia del viso, che non deve mai mancare nella propria skin care routine. Molto spesso, chi non è pratico nei trattamenti della pelle, crede che lavare il viso con acqua e sapone sia sufficiente. Ma non è così: la propria cute ha bisogno di prodotti specifici per essere pulita e nutrita. Ad esempio, se hai l’abitudine di truccarti e utilizzi semplicemente dei fazzoletti struccanti e poi dell’acqua, rimarranno comunque i residui di trucco che possono essere totalmente eliminati solo con un prodotto specifico, come l’acqua micellare o un detergente per il viso. Senza questo passaggio la tua pelle continuerà a contenere residui di trucco, di polvere e di smog, che a lungo andare andrebbero a danneggiarla e a renderla più spenta. Scegli il detergente adatto alla tua tipologia di pelle; su una cute grassa, ad esempio, non dovrà essere utilizzato un detergente oleoso e, viceversa, una pelle secca avrà bisogno di un prodotto che la idrati e la nutra.

Purificazione della pelle

Dopo aver usato un detergente indicato per la propria tipologia di pelle è il momento di fare uno scrub. Lo scrub non deve essere un passaggio eseguito giornalmente, ma al massimo due volte a settimana. Questo step della skin care serve per eliminare le impurità dalla propria cute e purificarla. Se non vuoi utilizzare uno scrub commerciale, puoi crearlo tu stessa a casa con pochi semplici ingredienti che, a contatto con la pelle, la nutriranno e la renderanno morbida e liscia. Uno scrub ideale per la pelle secca potrebbe essere composto da ingredienti come lo yogurt e qualche cucchiaino di miele e, viceversa, una pelle grassa avrà bisogno di ingredienti come il succo di limone e lo zucchero di canna. Lo scrub non va applicato sulla zona del contorno occhi, quest’ultima molto delicata, ma soprattutto sulla zona T. Fai dei movimenti circolari e delicati per applicare il tuo composto fatto in casa e dopo qualche minuto rimuovilo dal viso con dell’acqua tiepida.
Infine, sarà il momento dell’applicazione di una maschera viso con ingredienti naturali e rigeneranti. La maschera viso va applicata escludendo, ancora una volta, la zona del contorno occhi, che richiederà il suo prodotto apposito.

Idratazione della pelle

Dopo aver purificato la pelle, aggiungi il tonico sul tuo viso per riequilibrare il pH. In seguito, sarà il momento dell’ultimo passaggio, ovvero quello dell’idratazione del viso. Prima di tutto dovrai usare una crema per il contorno occhi che, come spiegato in precedenza, è una zona molto delicata da non trascurare. Dopodiché, ti basterà scegliere una crema idratante adatta per il tuo tipo di pelle. Opta per un prodotto idratante senza olio se hai la pelle grassa o acneica, altrimenti la ungerebbe maggiormente. Al contrario, se hai la pelle secca, avrai bisogno di un profondo nutrimento. In questo caso, scegli una crema idratante ricca.