HomeBellezzaTagli di capelli corti di tendenza in questo 2022: ecco quali sono

Tagli di capelli corti di tendenza in questo 2022: ecco quali sono

Se state pensando ad un nuovo taglio di capelli corto, sappiate che ce ne sono tanti tra cui scegliere. Tra i vari trend di quest’anno rimane il pixie cut, divenuto famoso anche per essere il taglio di Audrey Hepburn e adottato anche da diverse star. Altro taglio corto molto famoso e sempre di tendenza è il bob, o più comunemente il classico carrè. Vi è poi il taglio cortissimo, ideale per affrontare al meglio la calura estiva, adottato anche da Demi Lovato. Ma, tendenze a parte, a chi stanno davvero bene i tagli corti e quali sono quelli più indicati per ogni forma di viso?

1. Pixie cut

Partiamo proprio dal pixie cut, il taglio corto più famoso di sempre. A renderlo famoso è stata sicuramente Audrey Hepburn che lo ha reso anche un taglio di classe. Il pixie cut si adatta perfettamente ad una silhouette minuta e a un viso tondo. In ogni caso, si tratta di un taglio particolarmente versatile, pertanto ci si può sbizzarrire con vari look.

2. Bob

Il bob, ovvero il classico caschetto, è caratterizzato da un taglio molto definito che arriva appena sotto la mandibola, mentre le punte dei capelli arrivano al mento. Questo taglio non è particolarmente difficile da gestire, in quanto si lava e asciuga in poco tempo e il risultato è sempre ottimale. Il bob sta bene praticamente a tutte ed è consigliato sia alle donne giovani, sia a quelle over 50 che vogliono un taglio alla moda e facile da portare. Questo taglio corto presenta diverse varianti che si possono adattare a varie forme di viso. Il bob lungo può arrivare all’altezza del mento o della clavicola a seconda della forma del viso. Per un volto magro si adatta meglio un bob corto, mentre per un volto più tondo è consigliato un bob lungo. Altra variante di questo taglio, è rappresentata dal bob mosso ideale per chi ha capelli spessi e folti. Infine, il bob con la frangia è perfetto per chi desidera mettere in risalto gli zigomi e conferire maggiore profondità allo sguardo.

3. Taglio cortissimo

Già da qualche anno il taglio cortissimo è tornato alla ribalta. Sono diverse le celebrities che hanno sfoggiato questo taglio alla maschiaccio, tra cui Cara Delevigne e Kristen Stewart. Il taglio cortissimo, però, non è per tutte, ma bisogna prendere in considerazione principalmente due fattori: il tipo di capello e la forma del viso. I capelli devono essere medi-sottili, in quanto sono più semplici da gestire; mentre i capelli mossi, essendo più voluminosi dovranno essere accorciati molto più spesso. Il taglio cortissimo si adatta particolarmente ai visi minuti, dalla forma triangolare e con gli zigomi sporgenti.

4. Mullet

Il mullet è l’iconico taglio corto degli anni ’80 che è tornato di moda già l’anno scorso. Fino a qualche tempo fa veniva considerato come un taglio prettamente maschile, ma oggi si presenta, nella sua versione ultra short, per un look androgino e super moderno. Il mullet rivisitato presenta una frangia voluminosa o cortissima e il taglio è molto scalato. Questo taglio è particolarmente adatto a chi possiede uno stile audace e piuttosto originale. Si adatta perfettamente alle chiome lisce che vogliono un po’ di movimento, senza correre il rischio di apparire in disordine. La frangia può essere cortissima, per uno stile più punk, oppure lunga, vaporosa e spettinata. Tra le celebrities che sfoggiano il mullet troviamo Zendaya, Úrsula Corberó e Kristen Stewart.