HomeBellezzaSpray fissanti per il trucco: come scegliere il migliore

Spray fissanti per il trucco: come scegliere il migliore

Che si tratti di un grande evento o di una calda giornata estiva, assicurarsi che ombretto, rossetto e fondotinta durino dalla mattina alla sera è un’impresa. Affinché il trucco resista alle intemperie, alle lacrime o al sudore uno spray fissante è la soluzione migliore.

Spray fissanti per il trucco: cosa sono

Gli spray fissanti per il make up costituiscono l’ultimo passaggio della beauty routine. Basta spruzzarli per mantenere il trucco perfetto nelle calde giornate estive, in caso di pioggia o durante gli allenamenti. Ma qual è il prodotto migliore, ovvero quello più adatto alla propria pelle?

Spray fissanti per il trucco: come si usano

La buona notizia è che usarli è davvero semplicissimo: innanzitutto, è sempre consigliabile dare uno sguardo all’etichetta, perché alcune formule potrebbero necessitare di azioni specifiche (a volte, è necessario agitare prima dell’uso). Una volta ultimato il make up, il flacone del fissante va tenuto ad almeno 20 cm dal viso: prima di spruzzarlo, occorre assicurarsi di chiudere gli occhi, quindi vaporizzare ovunque sia stato applicato il trucco. Come linea guida, è meglio eseguire movimenti a X e T per assicurarsi di coprire l’intero viso. Un piccolo trucco? Portarne uno da viaggio in borsa in modo da poter ritoccare il make up durante il giorno e aggiungere un po’ di luminosità alla carnagione se si è stanche. Inoltre, si può rendere l’ombretto no transfer, applicando lo spray fissante con un pennello. Alcuni spray fissanti, infine, possono essere usati prima del trucco per preparare la pelle e renderla più elastica (è il caso di quelli che contengono ingredienti nutrienti e idratanti). L’uso di uno spray fissante a lunga tenuta prima di applicare il fondotinta ne prolunga ulteriormente la durata poiché il prodotto forma una sorta di barriera tra l’olio e il trucco.

Spray fissanti o cipria?

Gli spray fissanti aiutano il trucco a durare più a lungo, ma se l’obiettivo è una finitura opaca, allora è meglio abbinare una cipria, per una migliore luminosità. La polvere, ovviamente, va applicata prima dello spray.

Spray fissanti per il trucco: qual è il migliore?

Come per ogni prodotto cosmetico, è difficile eleggere un vincitore. Ogni spray fissante, infatti, soddisfa esigenze diverse, a seconda del tipo di pelle, dei desideri o dei risultati che si vogliono ottenere.

Poco trucco

Se di solito applicate sul viso solo una BB cream o una crema colorata, non c’è bisogno di scegliere lo spray più potente al mondo.

Per finire il trucco e magari sfumare un po’ meglio i blush con il resto della tua carnagione, è sufficiente uno spray a base di acque floreali.

Di lunga durata

Non tutti gli spray sono uguali: promettono più o meno tutti di prolungare la vita del trucco, ma per un effetto di lunga durata assicurato, meglio optare per i prodotti che riportano la scritta long lasting.

Finitura opaca

Il problema della pelle grassa è che spesso tende a brillare durante il giorno. Se questo è il vostro caso, sappiate che aggiungere uno strato di idratazione non è una buona idea e, in effetti, non tutti gli spray fissanti potrebbero avere un bell’effetto. Meglio, dunque, sceglierne uno che riporta la scritta mat: controllerà l’eccesso di sebo e prolungherà la tenuta del trucco.

Finish luminoso

Al contrario, se il vostro obiettivo è un finish più lucido, optate per gli spray fissanti che riportano la scritta dewy: illuminano la pelle e la idratano. Gli spray fissanti dewy costituiscono l’opzione migliore anche in caso di pelle secca, perché spesso contengono ingredienti nutrienti e idratanti per la pelle, come cocco, argan e acido ialuronico.