HomeBellezzaL'importanza del balsamo labbra: mille usi e una ricetta facile fai da...

L’importanza del balsamo labbra: mille usi e una ricetta facile fai da te

È conosciuto con nomi diversi ma, ormai, fa parte della morning routine di ogni donna e, diciamocelo, anche di qualche uomo. Il motivo? Idrata, protegge e nutre, regalandoci un sorriso mozzafiato. Ovviamente, stiamo parlando del balsamo labbra, o meglio conosciuto come burrocacao. Gusto fragola, vaniglia, mirtilli, banana e, persino, cioccolato: insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti e per ogni tipo di pelle. Ma, perché gli stick labbra non dovrebbero mai mancare nella nostra pochette? Scopriamolo subito insieme!

L’immancabile burrocacao

Il balsamo labbra è un alleato eccezionale delle labbra, specie in inverno. È uno step fondamentale della skincare quotidiana e i motivi sono davvero tanti.

• Protegge le labbra dagli sbalzi termici e idrata profondamente la pelle, rigenerando i tessuti. In questo modo, direte addio a labbra secche e screpolate o, addirittura, spaccate.

• Svolge un’importante azione nutritiva e rimpolpante, un’azione lenitiva ed emolliente e previene la formazione di rughette lungo il contorno delle labbra.

• Numerosi brand propongono balsami labbra con delle particelle “scrubbanti”, come quelli a base di caffeina o zucchero. Dalla forte azione esfoliante, sono ottimi per rimuovere le pellicine e le cellule morte della pelle, riattivare la microcircolazione e rendere le labbra più morbide e rinvigorite già dal primo utilizzo.

• Allo stesso modo, esistono balsami labbra volumizzanti, ideali per chi ha le labbra sottili e desidera averle più carnose e piene. Spesso, si sfruttano proprio i principi attivi contenuti in alimenti come il peperoncino e la paprika per un effetto filler istantaneo.

• Le make up artist consigliano poi di applicare il burrocacao prima di truccarsi, perché prepara le labbra ad accogliere e assorbire meglio i prodotti di bellezza. Insomma, il nostro rossetto durerà più a lungo e non “sbaverà”.

Ricetta fai da te

Possiamo preparare direttamente a casa il balsamo labbra, con ingredienti 100% naturali. Sul web si trovano tantissime ricette fai da te, per ogni tipo di pelle ed esigenza. Per creare un balsamo labbra esfoliante, idratante, lenitivo e purificante ci occorrono: 4 cucchiai di zucchero di canna, 1 cucchiaino di olio extravergine d’oliva, 1 cucchiaino di camomilla e qualche goccia di limone.

L’olio d’oliva è l’idratante naturale per eccellenza, inoltre, ha proprietà antiossidanti e rigeneranti perché contiene vitamina A ed E. Un’ottima alternativa è l’olio di cocco. La camomilla è ricca di agenti calmanti e decongestionanti. Il limone, invece, svolge un’azione antinfiammatoria, schiarisce le labbra scure e attenua la comparsa di piccole macchie.

Ovviamente, potete personalizzare il vostro balsamo labbra aggiungendo qualche goccia di succo della frutta che più amate, così da realizzare un burrocacao dal profumo irresistibile. Il balsamo labbra fai da te può essere conservato per 5-7 giorni, ma in ambienti asciutti e lontano da fonti di calore.

Balsamo labbra riparatore

Il balsamo labbra riparatore è specifico per le labbra particolarmente secche, desquamate e arrossate. È consigliato per combattere la cheilite angolare, ossia quei piccoli tagli che si manifestano ai lati della bocca o al centro delle labbra a causa di un’infiammazione acuta o cronica. Molte persone ne soffrono, e non solo in inverno per il forte freddo. Infatti, anche l’eccessiva esposizione al sole secca e rende ruvida la pelle. In situazioni come questa, è assolutamente necessario tenere ben idratate le labbra, l’uso costante di un buon burrocacao a base oleosa diventa davvero importante.