HomeBellezzaGocce autoabbronzanti per una pelle sempre colorata e ben idratata

Gocce autoabbronzanti per una pelle sempre colorata e ben idratata

Gocce autoabbronzanti da aggiungere alla crema per viso e corpo

Per un’abbronzatura da vera star, le gocce autoabbronzanti sono una scelta ottimale. Un accorgimento simile viene in soccorso anche durante la stagione invernale, al fine di dare un colore vivo alla cute. Tuttavia, se esse vengono poste sotto il sole, garantiscono una tintarella uniforme, scongiurando il rischio di qualsiasi macchia. Con questo sistema, si evita di restare per diverse ore sotto sole, con il rischio concreto di scottarsi non poco.

Come utilizzare le gocce autoabbronzanti

L’uso delle gocce autoabbronzanti è molto più semplice di quanto si possa immaginare. Un prodotto simile non provoca gli effetti delle creme di vecchio stampo, che spesso lasciano aloni e macchie antiestetiche sulla pelle. Questa lozione per la pelle si avvale di una texture sotto forma di gocce, dallo stato liquido e con un valido effetto siero. Spesso viene distribuito in una confezione contenente un comodo dosatore di gocce. Grazie a una tecnologia di ultima generazione, si può quindi spalmare il prodotto sulla propria pelle con risultati immediati.

Gli effetti positivi delle gocce autoabbronzanti

Le gocce autoabbronzanti devono essere mescolate con la crema idratante. Una soluzione simile nutre la pelle e, al tempo stesso, le dona un aspetto abbronzato e senza aloni. La decisione di provare questo prodotto non riguarda solo l’aspetto estetico, ma anche la protezione della pelle dai raggi UV del sole, considerati come i più nocivi.

Grazie a un uso simile, si può avere la bellezza di una pelle abbronzata e la protezione dai raggi solari, scongiurando scottature ed eritemi. Dall’altra parte, maggiore è la quantità di gocce applicate, migliore è l’effetto abbronzatura. Allo stesso tempo, poche gocce danno un aspetto visivo simile a quello di una tintarella da primo bagno, ma sempre evitando gli spiacevoli rossori.

Quali gocce scegliere per un’abbronzatura di alto livello

In commercio, è possibile trovare sia gocce dedicate esclusivamente alla pelle del viso, sia modelli autoabbronzanti per il corpo. Non mancano le formule che risultano perfettamente adatte per entrambi gli elementi. Ciò che conta è selezionare gocce autoabbronzanti perfetti per il proprio contesto, mettendo in pratica un sistema rivoluzionario per chi desidera avere un colorito estivo anche in occasione dei mesi invernali.

Altre tipologie di autoabbronzanti: acqua e gel

Oltre alle gocce, è possibile anche entrare in possesso di acqua e gel autoabbronzanti e rendersi conto dei loro effetti benefici per il corpo. Nel primo caso, si può provare l’acqua alla cipolla, che può essere sparsa tramite un batuffolo di cotone o uno spray apposito. Non provoca alcun cattivo odore e risulta particolarmente delicato. Dopo averla provato su aree limitate, è possibile metterla su buona parte del proprio corpo, ma meglio non sul viso.

Per quanto riguarda il gel autoabbronzante, l’impiego dell’aloe vera risulta particolarmente indicato e funge anche da valida crema doposole. La sua consistenza è sicura e garantita grazie all’inserimento dell’olio di cocco. Bastano poche applicazioni per avere una pelle ben abbronzata.

Gocce autoabbronzanti, la soluzione ideale per ogni tipo di pelle

Nel complesso, le gocce autoabbronzanti costituiscono una soluzione perfetta per ogni tipologia di cute e garantiscono effetti rapidi e duraturi al tempo stesso.