HomeBellezzaFrench Manicure, la nail art perfetta per ogni occasione

French Manicure, la nail art perfetta per ogni occasione

Nel corso degli ultimi anni, la French Manicure è tornata sulla cresta dell’onda. Si tratta di un classico senza tempo, con uno smalto tra il bianco e il rosa che non passa mai inosservato. Le varianti in questo senso sono davvero numerose, dall’uso del gel all’utilizzo del nero, senza dimenticare la lunetta e i vari motivi tridimensionali. Con tali prerogative, ci si può davvero divertire grazie a un metodo di nail art sempre più amato dal pubblico femminile e non solo.

Lo straordinario successo della French Manicure

Ormai la French Manicure è diventata un must per la maggior parte delle donne. Le sue origini risalgono agli anni Settanta negli Stati Uniti, quando il manicurista di Jeff Pink voleva velocizzare i lavori di trucco sui set cinematografici di Hollywood. Niente più unghie laccate a lenta lavorazione: l’esperto voleva mescolare bianco e rosa e dar vita a un look naturale. La tecnica si chiama in questo modo perché ha poi vissuto la sua diffusione definitiva a Parigi.

Nel corso degli anni, la manicure ha vissuto una profonda evoluzione. Il sistema si rivela particolarmente duttile e contribuisce ad allungare le unghie e le dita. Ciascuna forma viene posta in evidenza grazie a un contrasto perfetto tra la parte anteriore e posteriore delle unghie, con queste ultime disegnate a mezzaluna. La tecnica ha vissuto una profonda evoluzione grazie all’uso di pennarelli e matite bianche.

Come sottoporsi alla miglior French Manicure

L’aiuto di un estetista può rivelarsi fondamentale per una tecnica di French Manicure di assoluto rilievo. Il disegno di una lunetta è complicato se non si possiede la giusta manualità. Anche l’applicazione di appositi adesivi richiede una certa precisione, dato che ci sono regole in merito all’asciugatura che devono essere rispettate. Una figura esperta può limare le unghie ed evidenziare i loro tratti salienti, per poi liberarne la superficie tramite la spinta verso il basso delle cuticole.

Unghie lunghe e corte possono beneficiare non poco di una tecnica così accurata. A questo punto, bisogna aggiungere una base trasparente o nude, con colori simili a quelli naturali dell’unghia. Un tocco di bianco pone in evidenza i lineamenti dell’unghia, magari con l’ausilio di un pennello dalla punta sottile. Ciò che conta è trovare la formula giusta per una lunetta disegnata alla perfezione. Una volta asciugata la striscia bianca di base, si procede all’aggiunta dello smalto rosa latte, magari puntando su sfumature beige o rosate.

Come realizzare la French Manicure con il fai da te

Se una donna si sente sicura di ottenere gli effetti desiderati, la French Manicure fai da te non è così impossibile da effettuare. Ci si può rilassare grazie a una tecnica così accurata, adatta anche a utenti poco esperte. La prima cosa da fare è comprare un kit per manicure, con tre tipologie di smalti e varie lunette adesive di forme differenti. Ogni piccolo accorgimento può rendere il proprio lavoro più originale e intrigante.

A questo punto, arriva il momento di applicare la lunetta sulla base ben asciugata, in modo da condurre in porto un lavoro sicuro e preciso. Per togliere ogni traccia di liquido dalle unghie, è consigliabile immergerle in un recipiente con ghiaccio e acqua fredda per alcuni minuti. Una volta collocata la lunetta, non resta altro da fare che aggiungere lo smalto bianco e il top coat, in modo da far brillare le unghie con un effetto davvero sorprendente.