HomeBellezzaEsercizi da fare in casa: ecco i migliori per tonificare le braccia

Esercizi da fare in casa: ecco i migliori per tonificare le braccia

Non solo esercizi per glutei e addominali di ferro: è possibile allenare anche le braccia e dire addio alle fastidiose ali di pipistrello. Se hai le braccia flaccide o è passato un po’ dall’ultimo allenamento e desideri rimetterti in forma, ecco i migliori esercizi per rassodare e rinforzare tricipiti e bicipiti.

Le braccia: una zona sensibile

Molti fattori possono compromettere l’estetica delle nostre braccia, rendendole meno toniche. Le principali cause delle braccia flaccide sono sicuramente tempestivi cambiamenti di peso (aumento o dimagrimento), ma anche l’avanzare dell’età, la poca attività sportiva e il protrarsi di un’alimentazione sbilanciata. Inoltre, un fattore molto importante è l’idratazione: nella zona delle braccia la pelle è molto sottile e se non viene idratata a dovere rischia di peggiorare, diventando ancora meno elastica. Il primo passo è, quindi, un cambiamento dello stile di vita, a partire dall’allenamento.

Esercizi a casa senza stress

Allenarsi è fondamentale per restare in salute, in quanto l’attività fisica apporta numerosi benefici al nostro organismo. Per riavere braccia toniche, forti e attive, puoi eseguire dei semplici esercizi, direttamente a casa tua e senza l’ausilio di particolari attrezzature. Scopriamoli insieme.

1. Tonificare con il plank a braccia tese

Il plank è una delle attività più complete, in quanto agisce su molti muscoli contemporaneamente. Viene definito un esercizio isometrico: durante il suo svolgimento i muscoli sono in tensione, ma la loro lunghezza non varia. Per eseguirlo, sdraiati a terra in posizione prona, per poi spingere le mani verso il pavimento e sollevare busto e gambe (posizione per i piegamenti). È importante che mani e spalle siano allineati e che i piedi siano alla stessa larghezza dei fianchi. Mantieni la posizione per almeno 10 secondi.

2. Push up per braccia più forti

I push up, conosciuti comunemente come piegamenti, sono degli esercizi molto efficaci per aumentare la massa e la forza dei tricipiti e delle spalle. Esistono numerose varianti: per i principianti o per chi non si allena da molto tempo è consigliato iniziare con i push up che prevedono le ginocchia piegate a terra. Per svolgere questo esercizio segui i nostri suggerimenti e non potrai sbagliare: se posizionerai le mani vicine, lavorerai molto di più sulle braccia, mentre man mano che si allarga la distanza tra di esse si sforza maggiormente il petto.

3. Dip sulla sedia

Per combattere l’effetto tendina o pipistrello, un esercizio molto utile a rassodare e tonificare le braccia è il dip sulla sedia. Per eseguirlo, procurati una sedia robusta e stabile: siediti al limite della stessa e afferra il bordo, con le tue dita rivolte in avanti. A questo punto, dovrai distendere le braccia, facendo scivolare i glutei poco oltre la sedia e piegando le gambe a formare un angolo di 45°. Per concludere, fletti le braccia e abbassa il bacino verso il pavimento, poi torna a braccia tese. Procedi con 15 ripetizioni.

4. Come un pugile per braccia toniche

Un esercizio molto utile per tonificare le braccia è l’esercizio del pugile. Per farlo, dovrai munirti di due pesi: posizionati in piedi con le gambe aperte alla stessa larghezza del bacino e le ginocchia leggermente piegate. A questo punto, impugna i pesi e piega le braccia come un pugile: spingi il destro in avanti, mantenendo le spalle basse, poi torna alla posizione iniziale e procedi con il sinistro. Puoi proseguire l’esercizio ripetendo i pugni per 40 secondi.