HomeBellezzaEliminare le smagliature evidenti con il dermaroller, agendo in profondità sui segni...

Eliminare le smagliature evidenti con il dermaroller, agendo in profondità sui segni bianchi e levigando la pelle

Il dermaroller è uno strumento che nell’ultimo periodo ha incuriosito un numero sempre maggiore di donne, che hanno deciso di ricorrere a questo strumento all’apparenza poco piacevole per poter attenuare le rughe.
Non tutti sanno, però, che si tratta di un accessorio estetico utile anche per migliorare l’aspetto dei glutei e delle gambe, andando a lavorare sulle smagliature, comprese quelle che si trovano su addome e fianchi.
Parliamo di una tecnica estremamente efficace, non solo sui segni che sono ancora rossi e freschi, ma anche su quelli bianchi che si sono formati diverso tempo prima e che sembrano ormai indelebili.
Vediamo, quindi, come funziona il dermoroller e come può tornare utile in un contesto di smagliature diffuse e molto visibili.

In cosa consiste il dermaroller

Il dermaroller è uno strumento che prevede una parte superiore cilindrica e roteante, alla quale sono attaccati dei micro aghi che lavorano sulla parte superiore della pelle Si va così a trattare il primo strato e attenuare ogni genere di segno del tempo.
In particolare, ad essere levigate sono le rughe, così come le smagliature e tutte le lesioni e le cicatrici che colpiscono l’epidermide.
Lo scopo è anche quello di rinnovare i tessuti e consentire ai prodotti idonei di penetrare in profondità e offrire un’azione più efficace nel breve, medio e lungo termine.
La parte inferiore è dotata di un manico ergonomico e semplice da impugnare che permette di eseguire un massaggio sul viso e sul corpo, partendo dal centro alla periferia e dal basso verso l’alto.

Come agisce il dermaroller

L’azione del dermoroller si basa su un semplice principio fisiologico del corpo: quando la cute si lesiona per una ferita, infatti, dal cervello parte uno stimolo immediato, che incentiva la riparazione dei tessuti andando a stimolare la produzione di collagene ed elastina.
Un altro elemento che entra in gioco è l’acido ialuronico, che serve non solo a risanare le aree ferite, ma anche a rimpolpare quelle parti del corpo che risultano svuotate e che hanno bisogno di sostegno.
Queste sostanze sono benefiche per la pelle a livello estetico, pertanto con i piccoli aghi si vanno a realizzare delle piccole lesioni e accade che dopo la guarigione il viso appare più giovane, liscio e radioso, avendo dovuto realizzare una maggiore quantità di queste sostanze rispetto al solito.
Tale procedimento è chiamato needling ed è una tecnica molto antica, che tuttavia oggi è stata riscoperta in chiave moderna per il trattamento di rughe e smagliature.

Come utilizzare il dermaroller con le smagliature

Il primo passo da compiere per trattare le smagliature con il dermaroller è quello di utilizzare una crema anestetica sulla zona, per evitare che il fastidio possa essere eccessivo.
Successivamente, potrai passare il rullo lungo tutta la gamba, partendo dal polpaccio e risalendo fino alle cosce, i glutei e le aree che solitamente risentono di più del cedimento della pelle a causa di sbalzi di peso o diete troppo drastiche.
Il consiglio è di passare delicatamente sopra la smagliatura bianca per realizzare una piccola abrasione, che porterà i tessuti a rinnovarsi, utilizzando anche dei prodotto appositi di alta qualità, che non irritino il derma infiammato ma che contribuiscano alla sua levigazione.
Nelle ore successive potrebbe accadere che l’epidermide sanguini appena o si mostri leggermente infiammata, ma si tratta di effetti collaterali che tendono a sparire in pochi giorni, lasciando dei tessuti rinnovati in maniera naturale.
L’essenziale è non prendere il sole per 3 giorni dopo il trattamento e lasciare guarire le ferite.