HomeBellezzaDieta anti-age: contrastare l'azione dei radicali liberi con l'alimentazione

Dieta anti-age: contrastare l’azione dei radicali liberi con l’alimentazione

Le prospettive di vita, nel corso del tempo, si sono allungate notevolmente e con i continui progressi scientifici ormai si può vivere davvero a lungo. Tuttavia, con l’avanzare dell’età la possibilità di incappare in patologie è rimasta e spesso l’invecchiare significa fare i conti con numerosi acciacchi che si manifestano poco per volta. Questo è il motivo per cui invecchiare bene diventa un obiettivo fondamentale, per potersi godere la vita anche in età avanzata senza sottostare alle regole del tempo. Oltre a condurre uno stile di vita sano, ricco di attività fisica, ma anche intellettiva, l’alimentazione gioca un ruolo decisivo nella lotta all’invecchiamento, contrastando l’azione dei radicali liberi e aiutando l’organismo ad auto-attivarsi.

La dieta anti-age per contrastare l’invecchiamento

Sempre più studi confermano che una dieta fatta di cibi giusti è in grado di influenzare positivamente i processi G che contribuiscono all’invecchiamento e allo sviluppo di patologie, da un semplice raffreddore a situazioni molto più gravi.
Alcuni alimenti, infatti, avrebbero la straordinaria capacità di innescare meccanismi rigenerativi, aiutando l’organismo a conservare la sua massima efficienza e benessere.

Aiutare il cuore a battere bene

Le malattie cardiovascolari sono tra le prime cause di morti, non solo in Italia, ma anche nel mondo e, spesso, sono incentivate da uno stile di vita scarso e poco salutare, che porta ad altre patologie come l’obesità. Tutto questo non fa altro che spingere il nostro corpo verso un invecchiamento precoce che, con il tempo, diventerà sempre più intenso fino all’insorgere di altre malattie.
Tenere a bada i livelli di colesterolo, la pressione del sangue e i trigliceridi riduce la possibilità di contrarre problemi cardiovascolari e questo è possibile attraverso cibi supernutrienti. L’olio di oliva, ad esempio, combatte il colesterolo attivo e previene l’irrigidimento delle membrane dei vasi sanguigni, contrastando così l’azione dei radicali liberi.
Il pesce azzurro e il salmone, invece, sono ricchissimi di Omega 3 e ripuliscono le arterie permettendo al sangue di fluire regolarmente, evitando così ictus, infarti o angina.

Tenersi sempre su con ossa sane

Il tempo non è tenero nemmeno con ossa e muscoli, ecco perché è necessario prendersene cura ed evitare l’insorgere di osteoporosi. Il calcio, in questo caso, diventa il nostro primo alleato. Latticini, frutta secca, legumi, pesci piccoli ingeriti con le lische, sono alimenti che possono darci il giusto apporto di lattosio. Anche la vitamina D gioca un ruolo fondamentale per le ossa e i muscoli e, oltre a un’esposizione regolare al sole, mangiare verdure a foglia verde come bietole, cavoli, broccoli è un vero toccasana per il nostro organismo.

Il benessere passa anche per la mente

Non ci si può prendere cura del proprio copro e contrastare l’azione dei radicali liberi, se non ci si prende cura anche della propria mente. Per proteggere tutte le funzionalità di quest’ultima, infatti, in una buona dieta anti-age non dovrebbero mai mancare i carboidrati complessi. Rispetto a quelli semplici, la loro assunzione avviene in maniera molto più lenta e liberano progressivamente gli zuccheri nel sangue, assicurando un’energia positiva a tutto il nostro organismo, anche alla mente. Pane di segale, farro, cereali integrali, ma anche verdure, legumi, fanno in modo di proteggere l’attività mentale e mantenerla tale nel corso del tempo.

Invecchiare è sicuramente inevitabile, ma oggi abbiamo a disposizione informazioni utili che possono aiutarci a migliorare il nostro stile di vita. Curare l’alimentazione vuol dire curare noi stessi.