HomeBellezzaCome valorizzare il tuo viso al mare senza esagerare con un make-up...

Come valorizzare il tuo viso al mare senza esagerare con un make-up troppo pesante?

La spiaggia è un luogo di relax e divertimento, dove abbandonare le fatiche quotidiane e dedicarsi solo al proprio benessere. Questo significa anche lasciare spazio alla propria bellezza naturale, senza però tralasciare la cura della pelle e realizzare un make-up semplice ed efficace. Lo scopo è, infatti, quello di esaltare i tratti del volto senza creare un effetto mascherone, ricorrendo solo ai prodotti idonei che non si sciolgono per il calore, i raggi solari e la salsedine. Segui i nostri 8 consigli per un risultato al top anche al mare!

1) Non dimenticare di stendere una base di protezione solare

Innanzitutto, utilizza una protezione solare con filtro 50 adatta al tuo viso e dalla texture leggera. In questo modo, non si creerà una patina oleosa e la base reggerà al meglio per tutta la giornata, senza colare e nascondendo imperfezioni e discromie.

2) Non tralasciare il fondotinta

Alcuni pensano erroneamente che il fondotinta non possa essere utilizzato in spiaggia. In realtà, offre una doppia funzione: la prima è uniformare l’incarnato, nascondendo le discromie; la seconda è proteggere dai raggi solari, se dotato di filtro. Pertanto, scegli un prodotto dalla texture ideale per il mare e capace di resistere al caldo e al sudore, preservando la cute dai raggi UV.

3) Usa la terra o un bronzer

Se ti accorgi che la pelle si sta scurendo e il fondotinta non è esattamente tonalizzato, acquista una terra che possa scaldare l’incarnato e uniformare la cute. Stendilo su tutto il volto sfumandolo sul collo, poiché il rischio dell’effetto maschera è sempre dietro l’angolo. Usa un apposito pennello e fai dei ritocchi durante il giorno, così da eliminare l’effetto lucido e il sebo in eccesso.

4) Via libera all’illuminante

La pelle baciata dal sole dona un effetto sano e luminoso: tuttavia, i lineamenti potrebbero apparire piatti e poco tridimensionali. Per dare luce e scolpire gli zigomi, non dimenticare un illuminante dorato, da stendere con le dita nei punti strategici per esaltare senza creare un effetto troppo artificioso. Per un tocco finale, usalo sotto le sopracciglia per sollevarle o nel mezzo dell’arco di cupido.

5) Scegli solo prodotti waterproof a lunga tenuta

Il rischio del trucco al mare è di realizzare un perfetto make-up e vederlo sfumare al primo tuffo, poiché i prodotto tradizionali tendono a sciogliersi a contatto con l’acqua.
Per questo, dal fondotinta al mascara, acquista solo soluzioni waterproof, che non soffrono il calore e il sudore.

6) Porta con te delle salviette umidificate per i ritocchi

Il make-up al mare si rovina più facilmente rispetto al solito: quindi, non dimenticare di mettere nella borsetta delle salviette umidificate per eliminare gli eccessi e le macchie, ma soprattutto per prevenire l’effetto unto, trattando il sebo in eccesso con tempismo. Stendi un velo di cipria e il risultato sarà perfetto, come appena eseguito.

7) Opta per un lucidalabbra o un rossetto a lunga tenuta effetto mat

Al mare un tocco di colore non guasta mai, a patto che sia leggero e che non esca dai contorni della bocca. Il lucidalabbra è perfetto per ricreare un effetto bagnato ma, se non puoi proprio rinunciare al rossetto, opta per una formula a lunga tenuta dai colori chiari.

8) No all’ombretto e alle matite colorate

Il trucco in spiaggia ha solo lo scopo di definire i tratti e, pertanto, non dovrebbe mai essere troppo carico e pesante.
Lascia a casa per le serate estive matita e ombretti e punta solo su pochi prodotti di base.