HomeBellezzaCome scegliere la matita per le labbra? Ecco una guida per l'acquisto

Come scegliere la matita per le labbra? Ecco una guida per l’acquisto

La matita per le labbra rappresenta uno dei prodotti cosmetici più importanti per realizzare un trucco labbra impeccabile. Esteriormente si presenta come la classica matita di scuola, ma al suo interno è dotata di una mina speciale, realizzata con una sostanza cerosa e pigmenti colorati che gli conferisce tonalità diverse. Le matite labbra disponibili in commercio si contraddistinguono per avere diverse caratteristiche, infatti, possono essere più dure e secche o più morbide e burrose. Lo scopo di questo prodotto è quello di aiutare a disegnare e definire il contorno labbra.

Come scegliere la matita per le labbra

La matita per le labbra può essere utilizzata sia da sola che in combinazione con un rossetto della stessa tonalità, o molto simile. Un prodotto di qualità deve essere in grado di offrire un tratto preciso, essere scorrevole e coprente e garantire un’ottima durata, senza doverlo ritoccare più volte al giorno. Ma come fare a scegliere quella più adatta? Il primo fattore da prendere in considerazione è il proprio incarnato: se il sottotono è caldo, sarebbe opportuno scegliere toni caldi come l’arancio o il ruggine; al contrario, se il sottotono è freddo, bisognerebbe prediligere colori freddi, come il rosa/lavanda o il viola. Anche il tipo di labbra conta molto nella scelta: infatti se sono carnose, si adattano a qualsiasi tonalità. Le labbra sottili, invece, le labbra sottili, invece, necessitano di colori brillanti per acquistare turgidità e volume. In ogni caso, se non si vuole esagerare con gli acquisti, basta avere nel proprio beauty case non più di 4 matite nei colori basici più versatili, come un nude, un rosa, un rosso e un viola, da abbinare ai rossetti che già si posseggono. Qualora si abbia la necessità di effettuare un ritocco veloce fuori casa, meglio portare in borsa una lip pencil, la versione evoluta del prodotto, dotata anche di un piccolo sfumino.

Come applicare al meglio la matita labbra

Applicare perfettamente la matita labbra consente di avere un’ottima base per la stesura del rossetto. Ognuno ha la sua tecnica personale, ma seguendo questi passaggi, è praticamente impossibile sbagliare e il risultato sarà impeccabile.

1. Inziare sempre dall’arco di cupido
Anche se ogni donna ha il suo metodo per truccare le labbra, meglio seguire qualche pratico consiglio: la prima regola è iniziare dall’arco di cupido. Mantenendo la bocca chiusa, concentratevi sulla realizzazione dell’arco seguendo perfettamente il contorno labbra. Se desiderate un effetto più pieno, invece, portate il colore uno o due millimetri al di fuori del contorno.

2. Tracciare i bordi laterali
A questo punto è necessario tracciare le due linee laterali, discendendo fino ad arrivare agli angoli della bocca. Aprire leggermente le labbra in questa fase vi sarà utile per arrivare meglio agli angoli interni.

3. Labbro inferiore
Per il labbro inferiore si consiglia di partire sempre dal centro per decidere se ampliarlo lievemente o tracciare il bordo naturale. Se l’obiettivo è quello di volumizzare, allora sarà necessario restare sempre fuori dal contorno di uno o due millimetri.

4. Tracciare i bordi laterali
Una volta tracciata la linea centrale, non resta che collegarla agli angoli della bocca, senza dimenticare quelli interni, per evitare di lasciare un vuoto di colore che si noterà ogni volta che si parla.

5. Colorare l’intera superficie delle labbra
Per completare il trucco labbra non vi resta che coprire l’intera superficie colorandola. Quest’operazione vi permetterà di aumentare anche la tenuta del rossetto.