HomeBellezzaCome sbarazzarsi velocemente degli antiestetici brufoli prima di un'occasione speciale

Come sbarazzarsi velocemente degli antiestetici brufoli prima di un’occasione speciale

Lo stress, un’alimentazione non adeguata, lo smog e l’uso di prodotti per la cura del viso troppo aggressivi sono le cause principali della comparsa dei brufoli, inestetismi tipici dell’adolescenza ma che non risparmiano gli adulti, soprattutto in prossimità di un’occasione o di un evento speciale. Le migliori estetiste consigliano di non stuzzicare il foruncolo per evitare che possa infettarsi, lasciare segni evidenti e rossori. Esistono quindi dei metodi efficaci per far sparire i brufoli in poco tempo e senza traumi?

Brufoli: perché si formano?

Odiati dai giovanissimi e dagli adulti, i brufoli sono delle formazioni cutanee di colore rosso contenenti sebo, siero oppure pus. Si definiscono comedoni chiusi (o punti neri) quei foruncoli di colore scuro che nascono in corrispondenza dei pori: possono contenere sebo, cellule morte o batteri. Le lesioni infiammatorie, invece, sono molto simili per aspetto alle pustole e caratterizzate da una punta bianca. Molto dolorose, sono più o meno molli e caratterizzate da un forte arrossamento. Quando i brufoli si presentano in modo sporadico, senza costituire un serio problema dermatologico, è possibile intervenire con alcuni metodi casalinghi che provvederanno a mitigare l’infiammazione e a minimizzare il danno.

Soluzioni last minute efficaci contro i brufoli

I brufoli sono l’evidente conseguenza di un’alimentazione non equilibrata e sana, di un periodo di stress psicologico, dello smog e dell’uso smoderato di prodotti per il viso molto aggressivi e non adatti alla propria pelle. Compaiono nei momenti meno opportuni, creando non poco disagio soprattutto in occasione di un evento speciale. Per minimizzare l’inestetismo cutaneo è possibile ricorrere ad alcuni rimedi naturali di facile reperibilità:

• tea tree oil. L’olio essenziale ricavato dalla melaleuca alternifolia, è noto per le sue proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e antimicotiche. Oltre a ridurre l’arrossamento e le dimensioni del brufolo, ha anche azione preventiva e regala una pelle sempre liscia, morbida, luminosa e priva di qualsiasi impurità;

• dentifricio. Tra i rimedi più popolari, la pasta normalmente utilizzata per l’igiene dei denti e della bocca è in grado di seccare il foruncolo rendendolo molto meno visibile. Ne basta una piccolissima quantità sull’intestetismo per ottenere risultati eccellenti;

• limone. L’acido citrico ha notevoli proprietà astringenti e schiarenti. Bastano poche gocce sulla zona da trattare per far sparire il rossore e il gonfiore. Inoltre, non lascia macchie;

• maschera all’argilla. Purificante e disinfiammante, elimina il sebo in eccesso agendo in profondità;

• acqua e bicarbonato. Applicare sul brufolo la pasta ottenuta e lasciarla in posa per almeno 15 minuti riduce l’infiammazione;

• aloe vera. Il gel miracoloso ha azione sebo-regolatrice e anti-infiammatoria. Agisce sull’inestetismo riducendo il gonfiore e il rossore;

• buccia di banana. Ricca di vitamine e sali minerali, assorbe il sebo in eccesso facendo sparire il foruncolo. Basta massaggiarla sulla zona interessata e lasciare agire più o meno un’ora prima di rimuovere i residui. Utilizzata tutti i giorni, nutre la pelle del viso in profondità rendendola visibilmente più sana e luminosa;

• make-up. Dopo aver provato uno dei metodi elencati sopra, per mascherare qualche piccola evidenza è sufficiente applicare del correttore verde sui brufoli arrossati seguito poi da uno beige, molto simile al colore del proprio incarnato. Fissare il tutto con la cipria e stendere il fondotinta liquido.