HomeBellezzaCome realizzare delle acconciature messy rendendo glamour l'effetto spettinato e migliorando il...

Come realizzare delle acconciature messy rendendo glamour l’effetto spettinato e migliorando il proprio stile

Capita spesso di notare delle acconciature che all’apparenza sembrano realizzate con estrema facilità, dall’effetto spettinato e molto casuale.
In realtà, lo stile messy richiede una certa accuratezza e abilità per far sembrare chic e informale la propria testa.
I capelli ricci si prestano perfettamente a questo mood, molto di moda nel corso dell’ultima estate per le serate in riva al mare ma anche per un evento maggiormente formale, che necessita però di un tocco glam.
Vediamo, quindi, quali sono le tendenze del momento in fatto di raccolto e semiraccolto per una chioma a base di onde da domare con originalità.

Le migliori acconciature messy del momento

– Semiraccolto per capelli ricci

Il semiraccolto, o mezzacoda come veniva chiamato qualche anno fa, prevede di prendere due delle piccole ciocche frontali e legarle sul retro, magari utilizzando un fermaglio elegante e prezioso se la situazione lo richiede.
Potrai arrotolare i capelli in due torchon che seguano le onde naturali per rendere ancora più romantica la composizione.
I capelli rimasti devono essere arricciati e lasciati liberi di fluire sotto l’acconciatura, donando volume con classe.

– Lo chignon messy

Chi ha detto che i capelli ricci non possono essere raccolti con uno chignon più sbarazzino?
Rispetto alla capigliatura liscia, questo non sarà perfetto e rigoroso, ma prevederà delle ciocche che fuoriescano lateralmente, dando un’idea di finto spettinato.
Inoltre, la composizione avrà una misura ampia ed esagerata, essendo le onde molto voluminose anche una volta raccolte.
Potrai utilizzare della lacca per tenere a bada i capelli, ma senza imprigionare le ciocche che vogliono uscire dalla definizione.

– La coda messy

Anche una semplice coda bassa può trasformarsi in una pettinatura glamour se vengono presi tutti gli accorgimenti del caso.
Invece del solito elastico, raccogli i tuoi ricci con una ciocca stessa di capelli, arrotolata su se stessa per realizzare un decoro molto raffinato.
Potrai fermare il tutto con delle forcine preziose o colorate, a seconda del contesto al quale dovrai partecipare.
Lo stesso discorso vale per la coda alta, più tirata nella parte superiore e gestita con il gel, mentre le lunghezze sono morbide o addirittura cotonate, per creare un effetto di contrapposizione tra ordine e spettinato.

– Treccia frontale

Se sei alla ricerca di un’acconciatura di grande effetto per un evento, come ad esempio un matrimonio, non lasciarti sfuggire la treccia frontale, realizzata a spiga e fissata lungo la fronte per realizzare una sorta di cornice.
La parte superiore prevede, invece, di raccogliere i ricci ma senza imprigionarli, lasciando alle ciocche la morbidezza e la capacità di fluire libere e in movimento.
Si tratta di una pettinatura dinamica e romantica, non semplice da realizzare ma dall’effetto molto naturale.
La moda prevede, infatti, che la testa sia tratta con meno rigore e che ci si diverta nell’acconciare la chioma, soprattutto quella riccia che sembra non stare mai al proprio posto.

– Il mezzo chignon

Se non vuoi raccogliere del tutto i tuoi capelli ricci ma desideri ugualmente dargli un tocco diverso, un piccolo chignon posteriore potrebbe essere la soluzione vincente.
Questo viene realizzato solo con alcune delle ciocche superiori, lasciando le due laterali al volto a incorniciarlo in maniera morbida e naturale.
Per un mood ancora più particolare, aggiungi un accessorio che possa essere un cerchietto prezioso che si intravede fra le onde o un fermaglio in velluto a fissare la piccola acconciatura.