HomeBellezzaCome mantenere collo e décolleté sempre al massimo della giovinezza

Come mantenere collo e décolleté sempre al massimo della giovinezza

Collo e décolleté sono due delle parti del corpo femminile che mostrano in maniera più lampante i segni dovuti all’avanzare dell’età. Di conseguenza, necessitano di attenzioni analoghe rispetto al viso, con l’obiettivo di mantenerli freschi e giovani il più a lungo possibile. Ecco cosa fare per evitare qualsiasi problema tramite alcuni trattamenti antietà.

La situazione complicata di collo e décolleté

Nella vita di ogni donna, arriva quel momento nel quale si iniziano a notare piccole irregolarità su collo e décolleté. Ciascun piccolo segno del tempo che passa deve essere tenuto sotto controllo, ma si è ancora in tempo per evitare che la situazione peggiori. Questa area parte dietro le orecchie fino a raggiungere il seno e si rivela particolarmente delicata. Non è facile agire su questa zona, in quanto qui tende a ridursi la quantità di follicoli piliferi, grasso e sebo. Con tali premesse, si rischia seriamente di andare incontro a un invecchiamento precoce ed è essenziale correre ai ripari.

Prevenire è meglio che curare

Prendersi cura di se stesse è prima di tutto prevenzione. Sarebbe opportuno agire già verso i vent’anni d’età, essendo una zona molto particolare. I fattori genetici incidono in misura notevole sui problemi che riguardano collo e décolleté. Se, ad esempio, una mamma ha iniziato ad avere irregolarità fin da giovane, bisogna darsi da fare per scongiurarle.

Quando ci si espone ai raggi solari, bisogna prestare la massima attenzione per salvaguardare aree così delicate. Senza una giusta protezione, la pelle del collo e del petto è messa a repentaglio. È sempre preferibile agire con un certo anticipo ed evitare di peggiorare la situazione in maniera irreparabile.

Come prendersi cura del décolleté e del collo

Bisogna sapere che il conseguimento di un colorito omogeneo può fare la differenza, ma non è un processo semplice da ottenere in tempi rapidi. Gli step da portare avanti sono simili a quelli attuati per la cura quotidiana della pelle del viso.

Si parte generalmente dall’uso frequente di latte detergente, siero, tonico e crema. È questo il sistema corretto per gestire al meglio una zona delicata. Quindi, devono essere presenti alcuni elementi essenziali come i peptidi, sostanze molto dinamiche capaci di esercitare un’azione efficace di ricostruzione del pigmento della cute.

Per mantenere questa area in perfette condizioni, una buona idea è quella di detergere ed esfoliare fino in fondo. L’obiettivo principale è fare in modo che vada via ogni impurità che possa rendere la zona ruvida e opaca.

Bisogna, quindi, concentrarsi sull’area relativa al petto e al collo, servendosi di un prodotto costituito da granuli molto fini come lo zucchero. Una volta ripulita la zona, è possibile truccarla con una crema leggera e colorata, in grado di nascondere alcune impurità e idratarla al meglio. Inoltre, con i palmi delle mani, vanno effettuati leggeri movimenti che partono dal centro del petto.

Cosa bisogna fare quando si è al sole

È importante tenere sempre tutto sotto controllo quando si è esposte ai raggi solari. Su petto e collo, anche se si è scure di carnagione, bisogna mettere inizialmente una crema solare con protezione 50+. La parte del corpo deve essere sempre protetta al massimo. La crema è necessaria non solo quando si è in spiaggia, ma anche in città.