HomeBellezzaCome eliminare gli odiosi punti neri? Ecco tutti i rimedi naturali fai...

Come eliminare gli odiosi punti neri? Ecco tutti i rimedi naturali fai da te

I punti neri, il cui nome tecnico è “comedoni aperti”, sono delle odiose impurità della pelle, dovute a eccesso di sebo, di cui cerchiamo costantemente di liberarci. Si concentrano, soprattutto, lungo la famigerata zona T del viso (ossia: mento, naso e fronte). Se non avete proprio voglia di prenotare un appuntamento dalla vostra estetista di fiducia, niente paura: realizzare delle ricette naturali fai da te, comodamente da casa e con pochi ingredienti, non è mai stato così semplice. Scopriamo insieme come!

Maschera Peel Off

È acquistabile in commercio, anche direttamente online, la maschera nera al carbone. È un rimedio davvero efficace contro i fastidiosi punti neri: elimina le cellule morte, il sebo in eccesso, idrata e leviga il viso in profondità.

Fai da te

Preparare una maschera peel off è davvero facile, gli ingredienti sono: 4 fogli di gelatina alimentare, 3 cucchiai di latte, qualche goccia di tea tree oil, 1 cucchiaino di miele. Per prima cosa, occorre lasciare in ammollo, in acqua fredda, le foglie di gelatina, per circa 10 minuti. Nel frattempo, riscaldate il latte in un pentolino. Aggiungete la gelatina e procedete a fuoco basso, finché non si sarà completamente sciolta. A questo punto, la nostra maschera peel off è quasi pronta.

Lasciate ben intiepidire in una ciotola, aggiungete le gocce di olio essenziale e il miele. Mescolate in maniera omogenea e applicate sul viso ben deterso e asciutto, aiutandovi con un pennellino a setole piatte. Lasciate in posa per almeno 20-30 minuti, finché la maschera si sarà solidificata. Tirate lentamente e con delicatezza, per evitare di arrossare la pelle. Potete eliminare i residui di prodotto con una spugnetta imbevuta in acqua tiepida. Per una pelle purificata, più rimpolpata e senza impurità, è sufficiente ripetere questo trattamento una volta al mese.

Cerotti anti-punti neri

Un’ottima alternativa alle maschere peel off sono i cerotti anti-punti neri, che liberano istantaneamente i pori. Diverse linee di cosmetica propongono cerotti purificanti a base di aloe vera, al carbone attivo o alla camomilla. Sono delle strisce che si attivano a contatto con l’acqua e che, perciò, si applicano sulla pelle leggermente inumidita. Solitamente, i prodotti acquistabili in commercio contengono 3 patch da applicare rispettivamente sul naso, il mento e la zona tra le sopracciglia.

Fai da te

Grazie a un pratico rimedio casalingo, è possibile creare dei cerotti fai da te per rimuovere i punti neri. In un recipiente occorre sbattete 1 albume d’uovo, aggiungete 2 cucchiaini di limone e 1 cucchiaino di sale. Con l’aiuto di una spatola da make up, applicate il composto sulle zone interessate e coprite con dei pezzi di carta igienica, premendo delicatamente. Passate poi sopra un altro strato di composto. Lasciate asciugare per bene, per almeno 10-15 minuti. A questo punto, basterà tirare come fossero dei cerottini.

Vapori per il viso

Prima di ogni trattamento, è sempre bene preparare la pelle e aprire i pori. In questo modo, la pulizia sarà più profonda, i puntini neri si rimuoveranno con più facilità. L’uso del vapore è uno dei migliori metodi per dilatare i pori. Basta fare bollire dell’acqua con 2-3 cucchiai di bicarbonato, avvicinare il viso alla pentola e coprire la testa con un panno, per circa 30 minuti.

Scrub viso

È consigliato usare uno scrub viso almeno una volta alla settimana, per un’azione esfoliante, idratante e purificante. Si possono creare degli efficaci scrub con zucchero di canna e miele, oppure bicarbonato e succo di limone.