HomeBellezzaClean girl nails, l'ultima frontiera in fatto di manicure

Clean girl nails, l’ultima frontiera in fatto di manicure

Le unghie glitterate e fluo stanno lasciando spazio alle clean girl nails, decisamente più naturali rispetto ai trend delle stagioni appena passate. Una moda che sta conquistando donne di ogni età per semplicità di esecuzione e di abbinamento con qualsiasi tipo di outfit, dal più stravagante a quello più chic e sofisticato. Se volete sapere di cosa si tratta, non vi resta che continuare a leggere le prossime righe.

Clean girl nails, che cosa sono e perché sceglierle?

L’espressione fa riferimento a una manicure bon-ton molto naturale nella scelta dei colori, della lunghezza e della forma delle unghie. Le mani vengono valorizzate senza stravolgerne l’aspetto e prestando attenzione ai minimi dettagli, per un risultato gradevole, pulito e raffinato.

I colori più gettonati per le clean girl nails

Questa è la vera novità delle nuove tendenze in fatto di manicure: il revival delle cromie naturali, per spostare il focus dall’unghia alla mano nel suo insieme. Tra le tonalità più apprezzate e in linea con il trend ricordiamo il bianco latte, l’albicocca, il rosa pesca, il beige e il rosa confetto, adatte alla carnagione chiara come a quella scura. Le nuances ideali sono coprenti, non troppo lucide e prive di sostanze perlescenti, per garantire uniformità al risultato finale. L’applicazione dello smalto va fatta senza lasciare spazi vuoti a ridosso della cuticola, come nella tecnica brasiliana.

I passi da compiere per delle perfette clean girl nails

Per un risultato a prova di errori, occorre eseguire una manicure impeccabile, prima della stesura del colore; quanto appena affermato vale non solo per lo smalto rimovibile con l’acetone, ma anche per i gel studiati per la ricostruzione delle unghie. Pertanto, la beauty routine per le unghie dovrà comprendere un maniluvio con sali (o bicarbonato) e acqua tiepida, della durata di un quarto d’ora circa. È fondamentale non saltare questo passaggio, in quanto ammorbidisce cuticole ed eventuali pellicine. Dopodiché tamponare le mani con un panno o un telo di spugna pulito e spingere la pelle intorno alle unghie con un bastoncino di legno d’arancio, possibilmente evitando la comparsa di abrasioni. Altro step fondamentale è la limatura, grazie alla quale la parte superiore dell’unghia assumerà una forma arrotondata; la lunghezza ideale è pari a non più di 2 mm sopra la punta del polpastrello. Al termine dell’operazione, basterà eliminare la polvere formatasi con una spazzolina, applicare un olio per cuticole e, successivamente, la crema. Il primo darà nutrimento alle unghie, mentre la seconda proteggerà la pelle da detersivi e sbalzi atmosferici. Solo quando i prodotti saranno perfettamente assorbiti si potrà procedere all’applicazione dello smalto.

Stesura del colore per la clean girl manicure, accorgimenti da adottare

Questa è la fase finale della manicure, ma richiede estrema attenzione, precisione e una buona manualità. È fondamentale, quindi, evitare sbavature e stacchi di colore tra base e punta dell’unghia, che potrebbero compromettere il risultato finale. Raccomandiamo, in particolare, di seguire alcuni semplici consigli per l’applicazione:

• prelevare una quantità di smalto adeguata all’estensione dell’unghia
• stendere il prodotto con una pennellata decisa, cercando di non andare oltre i bordi
• far asciugare completamente
• evitare il contatto con tessuti e superfici dure per le prime ore
• eliminare eventuali residui con un solvente o con una penna correggi smalto (disponibile nelle profumerie).

Per un finish ancora più chic, potete applicare uno strass su ogni unghia e passare un top coat.