HomeBellezzaCeretta fai da te: non ne farai più a meno. Scopriamo insieme...

Ceretta fai da te: non ne farai più a meno. Scopriamo insieme perché!

Uno dei metodi migliori per eliminare i peli indesiderati e avere gambe lisce più a lungo è la ceretta. Non è necessario andare dall’estetista per rimuovere gli odiosi peli delle ascelle o dei baffetti, possiamo farci la ceretta da sole, comodamente da casa. Inoltre, possiamo creare delle cerette fai da te con ingredienti 100% naturali, con i prodotti della nostra dispensa. Provate almeno una volta nella vita, ne rimarrete stupiti!

I vantaggi della ceretta fai da te

A differenza di quanto si pensi, fare la ceretta non è solo questione di “uno strappo e via“. Anzitutto, il fattore dolore è essenziale: è assolutamente soggettivo, ogni donna ha una percezione diversa. Per alcune è questione di abitudine, la soglia del dolore si abbassa a ogni trattamento successivo. Chi ha una minore sensibilità vive il momento della ceretta in totale tranquillità, a ogni strappo corrisponde solo un piccolo fastidio, come fosse un pizzicotto. Per altre, invece, non c’è abitudine che regga: la ceretta fa male!

A questo si aggiunge un altro elemento chiave: il tipo di pelle. Quelle più sensibili e reattive sono più difficili da trattare, bisogna agire con delicatezza e usare prodotti specifici, per evitare arrossamenti e irritazioni. In questi casi, non c’è mano più delicata e attenta della nostra!

I metodi tradizionali di depilazione sono decisamente più economici rispetto a quelli professionali del centro estetico. Si possono replicare tante ricette naturali e creare delle creme epilatorie a basso costo, indolore e sicure. Il consiglio è di esfoliare la zona prima del trattamento e di usare il borotalco per fare aderire meglio la cera ai peli.

Inoltre, con la ceretta fai da te scegliamo noi quali prodotti usare, in base a ogni esigenza: possiamo leggere l’INCI e optare per ingredienti bio e nel segno del green, preferire la ceretta a rullo piuttosto che la ceretta araba o quella a freddo, al gusto miele, alla camomilla, alla menta oppure all’aloe vera. Insomma, i vantaggi della ceretta casalinga sono davvero tanti.

E, non dimentichiamo il fattore tempo: prenotare un appuntamento significa adattare le proprie esigenze all’agenda dell’estetista. Capita spesso, infatti, di dover letteralmente fare i salti mortali per cercare di trovare un giorno e un’ora che possa andare bene a entrambe. Una cosa è certa: depilandovi a casa sarete sempre e solo voi a decidere quando togliere i peli.

Ceretta: la ricetta della nonna

Le cerette fai da te sono semplici e veloci da realizzare, ed è anche molto divertente e rilassante. Un rimedio efficace per eliminare i peli superflui consiste nell’uso della pasta di zucchero. Quest’antica ricetta rimuove anche i peli più corti ma con uno strappo meno traumatico.

Gli ingredienti sono: 8 cucchiai di zucchero, succo di mezzo limone e due cucchiai di acqua. In un piccolo tegame antiaderente versate tutti gli ingredienti e mescolate con cura. Fate sciogliere lo zucchero a fuoco basso. La ceretta fai da te sarà pronta non appena avrà raggiunto un colore caramello-dorato. Prima di applicare la pasta sulla zona da trattare è sempre bene lasciarla intiepidire per evitare di scottarsi.

Il limone ha delle proprietà antinfiammatorie, astringenti e sbiancanti. Vi aiuterà a contrastare la “pelle di fragola” (ossia, gli odiosi puntini rossi post epilazione) e i peli incarniti. Potete aggiungere anche qualche goccia di olio essenziale di Geranio, di estratto di Arnica e di olio di Salvia, che sono ottimi per ritardare la crescita dei peli e ridurli gradualmente.