HomeBellezzaBorse e occhiaie, i benefici del freddo per farle sparire

Borse e occhiaie, i benefici del freddo per farle sparire

Borse e occhiaie sono il cruccio di molte donne, specialmente dai 45 anni in su. Capire il motivo non è difficile: davanti allo specchio, lo sguardo appare appesantito e il viso sfiorito. Esistono dei rimedi alla portata di tutte per avere nuovamente un aspetto fresco e giovanile, da sperimentare subito e in grado di offrire miglioramenti rapidi. Di seguito vi mostreremo quali sono.

Borse e occhiaie, scopriamo quali sono le cause

Il gonfiore alle palpebre inferiori può dipendere da due tipi di ristagno: idrico o lipidico. La stasi di liquidi è dovuta, di solito, all’eccesso di calore, mentre nel secondo caso all’invecchiamento. Le borse generate dall’accumulo di grasso, infatti, si formano a causa della forza di gravità, che porta verso il basso parte della componente lipidica della palpebra superiore, all’origine del tipico rigonfiamento perioculare. Diverso è il discorso per le occhiaie, vale a dire una pigmentazione della zona causata da un’iper-produzione di melanina.

Occhiaie e borse sotto gli occhi, come si presenta la pelle

Partiamo da una premessa: l’epidermide di questa zona è molto sottile, pertanto basta poco per farla apparire gonfia, cascante e, nei casi più gravi, priva di tonicità. Al tatto risulta flaccida e leggermente più calda rispetto al resto del volto, mentre il colore può assumere sfumature brunastre e blu-violacee, in presenza di occhiaie.

Gonfiore e aloni sotto gli occhi sono solo un problema estetico?

La risposta è: tendenzialmente . Tuttavia, qualche volta la loro comparsa può essere la spia di un problema diverso. Tra le condizioni che predispongono tali inestetismi ricordiamo:

Ereditarietà
Ipotiroidismo
Disfunzioni renali ed epatiche
Infezioni di vario genere.

Esistono, inoltre, alcuni fattori di rischio in grado di favorirne l’insorgenza, quali fumo, cattiva alimentazione, sonno non ristoratore, dermatiti, allergie, tensioni psico-fisiche e abuso di lampade per l’abbronzatura artificiale. Se il gonfiore si presenta insieme a prurito, dolore, rossore o non accenna a diminuire con il passare dei giorni, è bene richiedere l’intervento tempestivo del proprio medico curante.

Il grande aiuto del freddo

Risolvere il problema senza adottare soluzioni invasive è possibile, soprattutto nel caso di borse dovute a ristagno di fluidi. Il primo rimedio è alla portata di tutti e si trova in freezer: basta applicare un cubetto di ghiaccio sulla palpebra inferiore e tenerlo il più possibile, avvolto da una tela per ridurre al minimo lo shock termico. In alternativa, è possibile tagliare delle fette di cetriolo (tenuto prima in frigorifero) e applicarle sulle palpebre. Anche lavare il viso con l’acqua fredda e l’uso di creme o sieri per contorno occhi dall’effetto ice daranno sollievo alla zona e alleggeriranno lo sguardo.

Altri rimedi per borse e occhiaie

Oltre ai benefici degli impacchi freddi, si possono adottare altre soluzioni per ridurre gonfiori e aloni sotto gli occhi. Citiamo, in particolare:

• Dormire con la testa leggermente sollevata
• Mantenere la temperatura della camera da letto confortevole
• Usare detergenti non aggressivi
• Togliere il make up prima di andare a letto
• Usare gli occhiali da sole
Smettere di fumare
• Combattere sul nascere i sintomi delle allergie stagionali
• Evitare le lampade UV e il sole nelle ore più calde
• Fare attività fisica.

Nel caso in cui i suggerimenti appena elencati non diano i risultati sperati, si può fare ricorso alla blefaroplastica, presso un chirurgo estetico competente.