HomeBellezzaBalayage: il trend del momento dell'effetto baciata dal sole

Balayage: il trend del momento dell’effetto baciata dal sole

Hai voglia di cambiare e vuoi partire dai capelli? Allo stesso modo però hai paura di stravolgere del tutto il tuo colore naturale e poi pentirtene? La soluzione c’è ed è il balayage! Si tratta di una tecnica di schiaritura delle ciocche, che va a illuminare la chioma senza cambiare del tutto il colore, donando un effetto travolgente, ma allo stesso tempo molto naturale. Scopriamo il balayage, la tecnica che rientra tra i trend del momento in ambito di capigliatura.

Cos’è il balayage?

Il balayage è diventato in poco tempo la tecnica di schiaritura più di moda. Sono molte le celebrities e le star di Hollywood ad aver optato per questa tecnica, che ha preso il posto di altre, molto più in voga negli anni passati. Non bisogna, infatti, confondere il balayage con lo shatush: si tratta di due tecniche che si differenziano per metodo di esecuzione, risultati ed effetto finale. Lo shatush, difatti, consiste in una decorazione molto più profonda che ha diverse sfumature da ciocca a ciocca. Al contrario, il balayage, come spiegato in precedenza, dona un effetto naturale, leggero e non invasivo, dunque non modifica il colore naturale dei capelli. Quello che si otterrà con questa tecnica di schiaritura è un effetto ”baciata dal sole”: esattamente come quando torni da una vacanza al mare e i tuoi capelli sono più chiari. Con il balayage, però, il tutto sarà molto più marcato, senza risultare eccessivo.

Come si esegue il balayage? Lo può fare chiunque?

La tecnica, nella teoria, è molto semplice, ma è importante scegliere sempre parrucchieri esperti, in quanto necessita di una certa manualità ed esperienza. Un parrucchiere che non possiede le adeguate conoscenze e capacità potrebbe non darti il risultato sperato. Chiedi sempre al tuo parucchiere di fiducia di mostrarti dei lavori già fatti, in modo da capire se è ciò che cerchi. La difficoltà del balayage risiede proprio nel suo effetto finale: le ciocche devono essere schiarite in un determinato modo, ovvero solo dalla parte esterna e sulle lunghezze. Le radici, la cute e la parte centrale di ogni ciocca, invece, non devono essere toccate dato che dovranno rimanere del tono più scuro. Le schiariture dei capelli date dal balayage si adattano a qualsiasi donna, colore di pelle e capelli e riescono a valorizzare ogni viso. L’unica cosa da fare per ottenere un ottimo risultato sarà quella di scegliere correttamente le sfumature più adatte alle proprie caratteristiche.

Accorgimenti prima di fare il balayage

Tra le cose importanti a cui pensare prima di fare il balayage c’è, innanzitutto, la scelta della sfumatura di colore che sta meglio con quello dei tuoi capelli naturali. Ciò significa che non deve esserci particolare distacco tra il colore della tinta e quello naturale, ma si deve creare un’armonia che leghi entrambi in modo delicato, donando l’effetto di schiaritura leggera, che ricorda quello causato dai raggi del sole dopo una vacanza estiva.
Inoltre, la propria chioma deve essere curata anche nel periodo precedente. I capelli devono essere sani e nutriti quindi, qualche settimana prima di andare dal parrucchiere, inizia a utilizzare prodotti di qualità per il lavaggio capelli, ma anche maschere e oli che li mantengano nutriti.
Per ultimo, prima di procedere con il balayage, bisognerà tagliare i capelli, in quanto doppie punte, scalatura non adeguata, lunghezze rovinate o bruciate, risulterebbero un problema e l’effetto ottenuto non sarebbe quello desiderato.