HomeBellezzaApplica con cura il doposole per avere una pelle liscia e sana,...

Applica con cura il doposole per avere una pelle liscia e sana, prevenendo le screpolature e gli arrossamenti

Il doposole è un elemento indispensabile nella beauty routine di ogni persona che ama esporsi ai raggi solari.
Non penseresti mai di metterti sul lettino senza crema solare, pertanto lo stesso discorso vale anche per questo fluido antirossore e decongestionante che aiuta la pelle a riprendersi dallo stress e apparire sana e luminosa.
Molto importante è, quindi, la scelta della formulazione migliore e soprattutto applicarla nella maniera corretta, per massimizzare il risultato sia a livello estetico sia per quanto riguarda la salute dell’epidermide.

– Scegli il doposole migliore

Il primo passo da compiere, in fase preliminare, è quello di selezionare il doposole migliore per le proprie esigenze.
In commercio ne esistono di vari tipi, la maggior parte a base di ingredienti naturali, come ad esempio l’aloe vera, una pianta che combatte i rossori e le infiammazioni, andando a ripristinare il normale pH e soprattutto il primo strato protettivo della cute.
Altri elementi che possono essere funzionali sono la calendula, che è antisettica e antibatterica, la betulla, la lavanda e la vitamina E, tutte sostanze che intervengono sull’invecchiamento precoce delle cellule, rallentando la loro degenerazione e donando alla pelle un aspetto decisamente più radioso e compatto.
Opta per una texture che ti soddisfi, possibilmente che asciughi rapidamente e che non lasci aloni sui vestiti, così da poter spalmare il doposole anche se hai poco tempo a disposizione, prima di andare a letto o di uscire di casa la mattina.

– Preleva la giusta quantità di prodotto

Le formulazioni moderne non hanno bisogno di una quantità eccessiva di crema.
Potrai procedere con una noce da spalmare su tutto il corpo, partendo dai piedi e non tralasciando nessuna zona che è stata soggetta al sole.
Le sostanze emollienti daranno sollievo alla pelle, con una sensazione di freschezza che va a contrastare l’azione dei raggi.
Ricorda che esistono doposole specifici per il volto, pertanto se tendi a soffrire di impurità e piccoli brufoletti sarebbe preferibile utilizzare una soluzione di questo genere, che non sia comedonica e agisca nel rispetto della cute più delicata, come ad esempio quella del contorno occhi o del contorno labbra.

– Procedi con un rilassante massaggio

Se hai trascorso la giornata al mare nel relax e buonumore, perché non prolungare questa sensazione positiva e procedere con un massaggio del doposole.
Inizia dai piedi e applica una certa pressione mentre distribuisci il fluido, proseguendo sulle gambe così da attivare la circolazione e permettere alle sostanze di penetrare maggiormente in profondità.
In questo modo il beneficio non sarà esclusivamente superficiale, ma riguarderà anche l’idratazione e la compattezza interna.

– Applica il doposole non solo al ritorno dal mare

Per massimizzare la luminosità dell’abbronzatura, non limitarti ad applicare il doposole solo dopo aver fatto ritorno dal mare, ma continua anche nei giorni successivi per mantenere l’incarnato dorato e non spento.

– Conserva il doposole con attenzione

Le creme non possono essere lasciate in luoghi caldi e particolarmente assolati, poiché la formulazione potrebbe rovinarsi prima del tempo.
Per un tocco ulteriore di relax ed efficacia, prova a mettere il doposole in frigorifero qualche minuto prima di utilizzarlo, il corpo riceverà una carezza fresca che va a contrastare il calore della giornata trascorsa al sole, per un benessere diffuso e gradevole.
Ricorda di chiudere sempre la confezione e di riporla in un luogo fresco e asciutto, facendo attenzione alla scadenza che si trova sul retro e solitamente è di un massimo di 12 mesi, per poi perdere tutta l’efficacia della composizione.