HomeBellezzaAddio pelle lucida, tutti i segreti per opacizzarla: dalla beauty routine al...

Addio pelle lucida, tutti i segreti per opacizzarla: dalla beauty routine al make-up

L’effetto lucido sulla pelle è uno dei problemi più temuti da tutte le donne, specialmente in estate. Eppure, è giusto chiarire che non tutto il lucido viene per nuocere. Gli oli, che la nostra epidermide produce naturalmente, hanno una funzione protettiva che ne preserva l’elasticità.

Tuttavia, alcune volte, la pelle è un po’ troppo generosa e produce sebo in eccesso, dando un effetto tutt’altro che elegante e raffinato.
Fortunatamente, con la giusta skincare, questo problema può essere tenuto a bada facilmente.

In questo articolo, scopriremo tutti i segreti per opacizzare il nostro viso in modo efficace, senza alternarne gli equilibri.

Pelle lucida: prevenirla e opacizzarla con la giusta skincare

Spesso, vedendoci con la pelle lucida veniamo assalite dallo sconforto e dalla tentazione di agire con fretta, in maniera troppo aggressiva, sulla cute. È bene, invece, mantenere la calma, perché un comportamento sbagliato potrebbe provocare l’effetto opposto, stimolando la pelle a produrre ancora più olio e sebo.

La mossa giusta, infatti, è attuare una skincare routine ben ponderata e adatta alla nostra pelle, utilizzando un detergente delicato, contenente una piccola percentuale di acido glicolico o acido salicilico. Usualmente, queste due componenti sono indicate per chi soffre di acne, eppure, sono ideali anche per contrastare la pelle oleosa.

Un altro prodotto irrinunciabile, per combattere la pelle lucida, è il siero: un vero e proprio must have nella beauty routine di ogni donna. I sieri purificano e riducono le imperfezioni della pelle, mettendo in atto una funzione sebo regolatrice senza eguali, perfetta per precedere la stesura della crema viso.

Non dimentichiamoci il tonico, importantissimo per contrastare l’effetto lucido, purché non sia troppo alcoolico e astringente: rischieremmo di irritare la pelle, stimolandola – paradossalmente – a una sovrapproduzione di sebo.

Infine, il momento più importante: l’applicazione della crema idratante. Ebbene si, la pelle lucida e ricca di sebo ha bisogno di essere idratata, non seccata. L’idratazione cutanea è una questione completamente differente rispetto alla produzione degli oli della pelle. Inoltre, sul mercato sono presenti tipologie di creme idratanti ad hoc per chi ha necessità di bilanciare la produzione di sebo.

Fino ad ora, abbiamo visto come detergere e idratare la pelle tendente all’effetto lucido. Scopriamo ora come applicare un make-up opacizzante a lunga tenuta.

Come opacizzare la pelle con il make-up

Per ottenere un make-up duraturo e capace di contenere l’effetto lucido, il primo segreto risiede senza dubbio nel primer. In commercio è possibile trovare primer con effetto opaco o matt, perfetti per uniformare l’incarnato, ancora prima di stendere il fondotinta.

I fondotinta ideali per chi tende ad avere la pelle oleosa sono quelli a lunga tenuta, formulati senza oli e, possibilmente, costituiti da texture liquide e abbastanza compatte.

La cipria, per contro, non è affatto indispensabile: può senza dubbio aiutare a contrastare l’effetto lucido della cute ma, allo stesso tempo, rischia di sovraccaricare la pelle di strati eccessivi di make-up.

In questo articolo abbiamo scoperto come combattere l’effetto lucido della pelle, opacizzandola in maniera naturale, grazie a una skincare adeguata e alla scelta di un make-up ad hoc.
In caso di emergenza, ricordiamoci di portare sempre con noi delle pratiche salviettine assorbisebo da tamponare delicamente sulle zone interessate. Si tratta di una vera salvezza per mantenere l’incarnato opacizzato e non rovinare il nostro make up.