HomeAlimentazionePerché non riesci a perdere più peso? Ecco la spiegazione

Perché non riesci a perdere più peso? Ecco la spiegazione

Ti è mai capitato di iniziare una dieta e arrivare a un punto di stallo in cui il tuo corpo non riesce più a perdere peso? Si tratta di un momento cruciale che può demotivare e farti cadere in vecchie abitudini alimentari errate, vanificando mesi di dieta e di risultati. Ma perché succede? E quali meccanismi si innescano nell’organismo che gli impediscono un ulteriore calo?

Dieta poco equilibrata o poco movimento

I due principali fattori che bloccano la perdita di peso sono la scelta di una dieta sbagliata e l’assenza di attività fisica.

Non tutti sanno, infatti, che il tipo di alimentazione è una questione molto personale: dipende dalle abitudini quotidiane, dalla fisicità e dallo stato di salute generale. Non serve eliminare in modo indiscriminato i carboidrati, la frutta o altri specifici alimenti che in molti casi si rivelano fondamentali. Vediamo, infatti, diverse pubblicità sul Web che esaltano una dieta piuttosto che un’altra ingannando i lettori, che credono così di poter dimagrire anche 10 kg in una sola settimana. Non c’è dieta che fa miracoli se non il sacrificio, la costanza e soprattutto l’equilibrio: costanza nel lungo periodo per vedere risultati graduali ma duraturi, il sacrificio di non sgarrare 5 volte a settimana e l’equilibrio nella scelta degli alimenti, che devono essere variegati e sani.

Un altro fattore che blocca il calo di peso è la mancanza di attività fisica: si tratta di una parte importante della dieta perché velocizza il metabolismo, aiuta a bruciare i grassi e a dare una struttura più armoniosa alla silhouette. Se manca lo sport, qualsiasi esso sia, si perde grasso e massa muscolare, il processo di dimagrimento è molto più lento e ci si stanca prima, perché manca la motivazione. Non dimentichiamo che l’attività fisica fa bene al corpo e alla mente, dà energia e vigore e sviluppa l’ormone della felicità.

Bevi poca acqua o mangi sempre le stesse cose

L’acqua è essenziale per l’uomo, ma lo è ancora di più quando si segue un regime dietetico perché rende il metabolismo più veloce, purifica, elimina le tossine e aiuta l’intestino a regolarizzarsi. Insomma, il detto che recita “senza acqua non si può vivere” sembra essere proprio vero!

Un altro errore che viene spesso commesso è quello di mangiare sempre le stesse cose senza mai variare: pollo, insalata, pomodori, e poi pollo, insalata e pomodori e poi ancora la stessa cosa per mesi. Una delle regole d’oro quando si fa la dieta è variare! Mangiare sempre gli stessi alimenti fa entrare l’organismo in un circolo vizioso che lo blocca, senza dargli la spinta per reagire.
Lo insegnano anche i nutrizionisti, secondo i quali mangiare le stesse cose per un lungo periodo rende il metabolismo più lento e aumenta il rischio di intolleranze. Via libera, allora, a verdure e ortaggi di stagione sempre diversi, snack variegati, e una cena composta da secondo e contorno sempre differenti e conditi con olio a crudo.

Hai superato i fatidici “anta”

lo sappiamo bene, quando si superano i 40 anni il metabolismo si rallenta e perdere peso diventa sempre più difficile. A molte donne sembra di ingrassare anche solo guardando cibo in vetrina e perdere un solo kg sembra quasi un’impresa titanica. Purtroppo è vero, con l’età è più complesso dimagrire, ma non impossibile! Basta trovare la giusta formula alimentare, tanta acqua, lo sport giusto e il gioco è fatto. Certo, sarà dura mantenere l’equilibrio, ma con il passare dei mesi ti riuscirà naturale seguire quel regime dietetico e i risultati positivi di aiuteranno ad andare avanti giorno dopo giorno.