HomeAlimentazioneFrutti brucia grassi: ecco quali mangiare per perdere peso

Frutti brucia grassi: ecco quali mangiare per perdere peso

Quando vogliamo perdere peso, la prima cosa a cui prestare attenzione è sicuramente l’alimentazione. Essere a dieta non significa non mangiare o farlo con porzioni ridotte, ma privilegiare semplicemente gli alimenti più salutari. A tavola non devono mai mancare frutta e verdure, in quanto contengono vitamine e sali minerali indispensabili per il benessere dell’organismo e per la salute. Bisognerebbe, quindi, diffidare e stare alla larga da tutte quelle pseudo-diete che escludono la frutta e la verdura, perché apportano acqua, fibre e altre sostanze nutritive importantissime. Gli zuccheri contenuti all’interno della frutta non devono spaventarci, poiché sono naturali e contribuiscono alla perdita di peso.

Ecco quali sono i frutti brucia grassi

1. Avocado
L’avocado è un frutto tropicale considerato tra i più calorici, ma allora perché rientra tra i frutti brucia grassi? I grassi contenuti al suo interno sono monoinsaturi, ovvero i cosiddetti grassi buoni. Questi permettono di ridurre l’assorbimento del colesterolo dannoso, di stimolare il metabolismo e di contrastare l’accumolo di grassi, soprattutto nella zona dell’addome. Queste funzioni sono dovute agli Omega 9 che hanno la capacità di convertire i grassi in energia. L’avocado, inoltre, possiede anche altri benefici, come quello di essere ricco di vitamine, antiossidanti, fibre e sali minerali. Infine, può essere considerato un frutto benefico anche per l’apparato cardiocircolatorio ed è un ottimo antinfiammatorio naturale.

2. Pompelmo
Altro frutto indicato per aiutare a perdere peso è il pompelmo. Quest’ultimo contiene un elevato numero di fibre, flavonoidi e vitamine, ma pochissimi zuccheri. Può essere considerato come un vero e proprio alleato di fegato, cuore e stomaco. Il pompelmo svolge diverse funzioni, tra cui quella di ridurre drasticamente i livelli di glucosio e colesterolo nel sangue ed evita l’accumolo di grassi, trasformando, quelli introdotti con l’alimentazione, in energia.

3. Melagrana
Secondo una ricerca condotta dall’Università del Wisconsin, la melagrana e in particolare il suo estratto, avrebbero proprietà antinfiammatorie, anti tumorali e antiossidanti. Bere succo di melagrana può rivelarsi molto utile quando si segue una dieta dimagrante o più semplicemente si vuole restare in forma, poiché consente di ridurre le quantità di colesterolo cattivo nel sangue e, allo stesso tempo, di eliminare le tossine in eccesso.

4. Mirtilli
Diversi studi hanno confermato che i mirtilli sono ricchi di antiossidanti, i quali impediscono di accumulare grassi in maniera eccessiva, eliminando le tossine in eccesso. Le proprietà benefiche dei mirtilli, però, non finiscono qui, in quanto sono in grado di migliorare la salute delle arterie, tenere a bada il diabete e ridurre il grasso corporeo. Un modo molto semplice e gustoso per aggiungere questi frutti rossi nella propria dieta, è quello di mangiarli insieme allo yogurt e ai cereali al mattino o come snack pomeridiano.

5. Papaya
Il suo effetto dimagrante è dovuto alla papaina, una sostanza in grado di migliorare i processi digestivi, accelerando la combustione di proteine e grassi. Questo frutto tropicale aiuta anche a eliminare le tossine in eccesso e risulta essere utile in caso di flatulenza, iperacidosi e stitichezza.

6. Limone
Si tratta del frutto detossinante per eccellenza, ma è anche uno degli alimenti migliori per mantenersi in salute. Il limone è un alleato del fegato in quanto accresce le capacità del nostro organismo di digerire e i bruciare i grassi. Inoltre, è naturalmente ricco di vitamina C, quindi ideale per incrementare il sistema immunitario.