HomeAlimentazioneBacche di Goji: il superfood più amato dagli sportivi

Bacche di Goji: il superfood più amato dagli sportivi

Le bacche di goji sono piccoli frutti rossi molto amati dagli sportivi perchè ipocalorici e ricchi di sali minerali e vitamine. Si rivelano, quindi, lo spuntino ideale da mangiare dopo un duro allenamento.

Cosa sono le bacche di Goji?

Le bacche di Goji “(in inglese wolfberries)” sono i frutti che crescono su una pianta che ha origine nel Tibet, Mongolia e Nepal. Questa pianta chiamata “Lycium barbarum” è coltivata nella zona nord della Cina, precisamente nello Ningxia. È un arbusto con foglie lunghe e strette che può raggiungere massimo i tre metri di altezza. Ha fiori di colore viola e le bacche sono grandi circa 1,2 centimetri di diametro e sono di colore verde e, una volta diventate mature, diventano rosse o arancioni.
Questi frutti hanno un sapore molto dolce, simile a quello dei mirtilli. Sono conosciuti da secoli in Asia come elisir di lunga vita, per tutte le proprietà benefiche che possiedono.

Quali sono le proprietà delle bacche di goji?

Le bacche di goji sono ricche di sostanze nutritive come sali minerali, vitamine, calcio, sodio, potassio, manganese, proteine, cromo ecc. Per gli sportivi rappresentano lo spuntino ideale da consumare dopo un duro workout.
Infatti, durante un faticoso allenamento, si consuma tanta energia e si suda molto ed è consigliabile ricaricarsi in maniera adeguata. Le bacche di goji costituiscono un vero superfood per il concentrato elevato di sali minerali e aminoacidi.

Quali sono i benefici delle bacche di goji?

  • Combattono i radicali liberi
  • Regolano la glicemia
  • Riducono il senso di fame
  • Migliorano la salute di pelle, capelli, unghie e occhi
  • Rafforzano le difese immunitarie
  • Favoriscono la concentrazione mentale
  • Protettivi verso la motilità degli occhi
  • Regolano la funzionalità intestinale.

Come si possono consumare le bacche di goji?

Le bacche di goji si trovano sotto forma di succo, polvere essiccata o aggiunte a barrette energetiche, insieme alla frutta secca.
Le bacche di goji essiccate si possono consumare, aggiungendole a yogurt, porridge, frullati o macedonie.

Prima di utilizzarle, è consigliabile “reidratarle” in un bicchiere d’acqua e aspettare 15 minuti che si ammorbidiscano.
Un’alternativa per mangiarle come spuntino dopo un allenamento sportivo, sarebbe di abbinarle al cioccolato fondente fuso. Oppure si possono aggiungere a colorate insalate da accompagnare a carne o pesce.

Quali sostanze nutritive contengono le bacche di goji?

Questi piccoli frutti asiatici contengono proteine, amminoacidi, grassi insaturi come l’acido linoleico e alfa-linolenico, fondamentali per il metabolismo, perché aiutano a regolare i livelli dei trigliceridi, la glicemia, la pressione sanguigna ecc.
Inoltre, contengono:

  • steroli vegetali: capaci di aumentare la “colesterolemia”;
  • vitamina E e provitamina A: potenti antiossidanti;
  • vitamina C: importante per proteggere la vista;
  • calcio: fondamentale per le ossa;
  • ferro: importante per il trasporto di ossigeno;
  • potassio: si tratta di un sale minerale importante per la ritmicità del cuore, che di solito è “carente” negli sportivi;
  • zinco e selenio: sono due antiossidanti;
  • barbarum polysaccharides: si tratta di zuccheri complessi molto particolari, perché si rivelano potenti antiradicali, antitumorali e antinfettivi.

Conclusioni

Le bacche di goji hanno benefici antiage e antitumorali. Secondo alcuni studi, assumendo 120 ml di succo di questi piccoli frutti ogni giorno per 2 settimane, si avrà un benessere psicofisico e un miglioramento dell’attività cerebrale.
Quindi, si rivelano un ottimo integratore antiossidante post workout, perchè migliora il rendimento sportivo.