HomeAlimentazioneAlimenti ricchi di vitamina A per combattere l'acne

Alimenti ricchi di vitamina A per combattere l’acne

L’acne rappresenta spesso una condizione invalidante che può creare malessere e una minore qualità di vita. Scopriamo insieme come combatterla grazie alla vitamina A partendo da ciò che mangiamo.

Vitamina A: un alleato contro l’acne

L’acne consiste in una malattia del follicolo pilo-sebaceo che colpisce moltissime persone e causa la presenza di lesioni non infiammatorie (punti neri) o infiammatorie (come pustole o cisti). Molti studi hanno messo in evidenza che la vitamina A è un alleato per la nostra pelle, agendo contro l’acne e i danni da esso causati. Infatti, con l’espressione vitamina A si intende un gruppo di composti in grado di proteggere e rigenerare la nostra pelle, rinnovando lo strato cutaneo mediante nuove cellule. Inoltre, la vitamina A ha una forte azione antinfiammatoria: consente di difendere la pelle da aggressioni quotidiane di batteri e agenti atmosferici e combatte le infiammazioni provocate dall’acne. L’azione topica della vitamina A può essere molto utile anche per eliminare macchie o cicatrici causate dalle patologie della pelle o dall’età.

Tipologie di vitamina A

Come anticipato, per vitamina A si intende un insieme composti liposolubili dalle molte proprietà. In particolare, è possibile distinguere due tipologie:

  • i retinoidi, ovvero forme attive della vitamina che vengono utilizzate soprattutto in ambito farmacologico e cosmetico; ne esistono moltissime varietà e tra i più diffusi troviamo l’acido retinoico, il retinolo e il retinale;
  • i carotenoidi, noti anche come provitamina A, che abbondando negli alimenti vegetali e vengono convertiti all’interno del fegato in forma attiva, prima di essere utilizzati dagli organi che ne hanno necessità.

Possiamo, quindi, introdurre nel nostro organismo la vitamina A per via orale, tramite un’attenta alimentazione.

In tavola: gli alimenti più ricchi di vitamina A

La vitamina A è contenuta all’interno di numerosi alimentali facilmente reperibili. Grazie a poche accortezze, potremo combattere l’acne tramite ciò che mangiamo, così da sentirci presto più sani e belli.

Derivati animali

Nelle fonti di origine animale sono concentrati soprattutto i retinoidi, composti chimici presenti in molti trattamenti per l’acne. Quantità significative di vitamina A si trovano nelle uova e nella carne, soprattutto nel fegato, che sia di pollo, di suino o di vacca. Inoltre, i retinoidi possono essere assunti tramite il pesce, come salmone e tonno, oppure attraverso il consumo di latticini, come ad esempio il latte, i formaggi e lo yogurt.

Frutta e verdura

Preziosissime fonti di vitamina A sono la frutta e la verdura di colore verde, giallo e arancione, ricche di carotenoidi. I frutti con maggiore concentrazione di queste sostanze sono le albicocche, la papaya, il mango, il melone, le arance, le nespole e le banane. Per quanto concerne la verdura, invece, le carote crude hanno una quantità elevata di beta-carotene e sono note per i loro benefici. Inoltre, la vitamina A è presente in buona misura in prezzemolo, basilico, cavolo, rucola, radicchio, broccoli, spinaci, pomodori, zucca. Infine, possiamo assumerla inserendo nella nostra dieta molti legumi, come ad esempio i fagioli. i fagiolini e i piselli.

Effetti collaterali della vitamina A

In generale, tramite l’alimentazione il nostro corpo assume la vitamina A di cui ha bisogno, senza rischi o particolari controindicazioni. Invece, se si decide di assumere degli integratori oppure delle lozioni topiche contro l’acne, è necessario rivolgersi al proprio medico, in quanto potrebbero insorgere degli effetti collaterali.